Gregory Mertens non ce l'ha fatta: fatale l'infarto.

Gregory Mertens non ce l’ha fatta: fatale l’infarto

Calcio

Gregory Mertens non ce l’ha fatta: fatale l’infarto

Gregory Mertens non ce l’ha fatta: fatale per lui l’infarto di lunedì

E’ morto nel pomeriggio Gregory Mertens, il calciatore del Lokeren che ha avuto un infarto in campo lunedì ed è stato tre giorni in coma.Aveva solo 24 anni.

24 anni. Tanti sogni nel cassetto, una vita davanti, una carriera davanti. E invece è finito tutto su quel campo da calcio che Gregory amava tanto, quel campo in cui giocava tutte le settimane, quel campo che gli stava facendo vivere un sogno con la maglia del Lokeren, nella massima serie olandese, e con cui aveva vinto anche una Coppa di Belgio la stagione scorsa. E’ in quel campo purtroppo che Gregory si è accasciato senza mai rialzarsi e riprendere conoscenza. Inutili i soccorsi, per lui l’infarto è stato fatale, e nemmeno il defibrillatore usato dai sanitari è servito a qualcosa. Trasportato in ospedale e indotto al coma per tre giorni ha provato a lottare, ma il suo cuore si è fermato nel primo pomeriggio.

Tanti i messaggi di cordoglio alla famiglia del giocatore, e tanti i messaggi da parte dei suoi colleghi, soprattutto quelli di nazionale come Mertens del Napoli.

Purtroppo la vita troppo spesso è ingiusta, e questo è solo l’ennesimo caso di decesso in campo. Ultimo in ordine cronologico ricorderemo sicuramente il povero Morosini. Ma non dimentichiamoci anche di Puerta, Miklós Fehér, Marc-Vivien Foé, Paulo Sérgio de Oliveira Silva e altri ancora.

Tutti ragazzi giovani, tutti morti mentre facevano quello che più gli piaceva, giocare a calcio. Non ci resta che pregare per loro e non ci resta che ricordarci anche questo ragazzo di 24 anni con il sorriso e mentre faceva a sportellate con gli attaccanti avversari per recuperare i palloni.

1 Trackback & Pingback

  1. Gregory Mertens non ce l’ha fatta: fatale l’infarto | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche