Grexit: per Atene solo proposte non realistiche

News

Grexit: per Atene solo proposte non realistiche

Il primo ministro Alexis Tsipras ha riferito oggi in Parlamento circa la situazione delle trattative sul debito greco, e lo ha fatto usando toni per nulla concilianti nei confronti della Commissione Europea presieduta da Jean Claude Juncker.

Le proposte dei creditori internazionali sono state infatti definite, senza mezzi termini, “non realistiche”, più vicine ad essere un tentativo di “umiliare un intero popolo” che una soluzione vera. “Spiacevolmente sorpreso”, si è poi definito Tsipras, circa le bozze di accordi presentategli in settimana da Juncker.

Il leader greco mantiene però l’ottimismo, annunciando che, a suo parere, i negoziati sono “più vicini che mai ad una soluzione”, e passando in seguito a presentare la strategia del suo governo per la gestione della crisi e la ristrutturazione dell’economia: 1) riduzione del surplus primario 2) ristrutturazione del debito 3) protezione delle pensioni e degli stipendi 4) ridistribuzione dei redditi 5) ripristino della contrattazione collettiva 6) programma di investimenti.

Si vedrà a breve se le parole di oggi avranno un seguito nelle trattative e, nel caso, di che tipo.

Di certo, con oggi, è passata la prima scadenza per la restituzione del prestito al FMI e Atene non ha effettuato alcun pagamento.

1 Trackback & Pingback

  1. Grexit: per Atene solo proposte non realistiche | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche