Grillo bifronte. A Focus: «Sì al governo Pd-Pdl se in linea con gli obbiettivi M5S». Sul blog: «Fiducia legge per legge» COMMENTA  

Grillo bifronte. A Focus: «Sì al governo Pd-Pdl se in linea con gli obbiettivi M5S». Sul blog: «Fiducia legge per legge» COMMENTA  

Fermi tutti, Grillo ha detto sì! In un’intervista rilasciata al settimanale tedesco Focus il leader del Movimento Cinque Stelle ha dichiarato di poter sostenere il “governassimo” composto dall’insolita coppia Pd-Pdl. Ovviamente, se il neo esecutivo in questione facesse propri gli obbiettivi del M5S: «Se Bersani e Berlusconi proponessero l’immediata modifica della legge elettorale, la cancellazione dei rimborsi elettorali e la durata massima di due legislature per ogni parlamentare, sosterremmo ovviamente subito un governo del genere».

Tuttavia, al settimanale teutonico Grillo assicura di non credere per nulla a questa eventualità: «Non lo faranno mai, stanno solo bluffando per guadagnare tempo».

Ad ogni modo, l’apertura ad un seppur improbabile governo “ambidestro” è sembrata un passo troppo lungo per il comico genovese, viste le continue dichiarazioni di voler procedere autonomamente. Infatti, nel p.s. del suo ultimo post Il Mercato delle Vacche Pd, dove accusava i Democratici di adescare i parlamentari grillini, Grillo ripropone l’intransigenza nel rifiuto di qualsiasi intesa stabile: «Per quanto mi riguarda, lo ripeto per l’ultima volta, il M5S non darà la fiducia a nessun governo (tanto meno a un governo Pd – Pdl), ma voterà legge per legge in accordo con il suo programma».

Qualcuno, però, gli dovrebbe far presente che per insediarsi il neo esecutivo ha bisogno di una fiducia immediata al momento della presentazione alle Camere. Non è ammessa una fiducia a rate.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*