Grillo, sì a cambiamento legge elettorale

Guide

Grillo, sì a cambiamento legge elettorale

Il M5S – chiarisce Grillo – vuole cambiare la legge elettorale, ma per attuare la democrazia diretta vuole inserire il voto di preferenza, il vincolo di mandato, l’abolizione del voto segreto, la possibilità di sfiduciare l’eletto da parte del collegio elettorale (come avviene in parte negli Stati Uniti), l’obbligo dell’attuazione del programma elettorale, l’esclusione automatica di ogni politico condannato in via definitiva, la ratifica attraverso un referendum della nuova legge elettorale e l’inserimento di questa nella Costituzione in modo che non possa essere modificata a piacimento dai partiti per perpetuare il loro potere”. La linea – in tarda serata – la detta il leader sul suo blog. “Bisogna andare al voto per vincere e salvare l’Italia – afferma Grillo in un post intitolato “Rien ne va plus” – E’ l’ultimo treno. Napolitano non si opponga. I prossimi mesi saranno per cuori forti. In alto i cuori”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*