Come guadagnare quando non si ha lavoro COMMENTA  

Come guadagnare quando non si ha lavoro COMMENTA  

Se sei una vittima di un crollo dell’economia o hai volontariamente lasciato un posto di lavoro senza averne trovato un altro, hai bisogno di soldi. Quando si vive senza uno stipendio in vista, il panico e la paura possono prendere il sopravvento, ma non disperare. Con un po ‘di creatività, un buon atteggiamento e un po’ di umiltà, c’è la possibilità di guadagnare qualcosina per tirare avanti mentre si cerca un lavoro.


COME FARE?

1) Setaccia la tua casa alla ricerca di cose che non ti servono più, o che desideri vendere, poi fai un’asta online, magari su ebay o simili. In alternativa, inserisci un annuncio su un giornale come l’occasione. Alcune pubblicazioni permettono il posizionamento di un annuncio gratuito in sezioni specifiche. Richiedi informazioni su queste offerte speciali.


2) Apri una vendita di garage o di cantina (anche se non è legalissima senza i dovuti permessi e l’emissione di ricevute fiscali…), e chiedi ai vicini di partecipare. Unire le forze creerà una grande collezione di oggetti in vendita, che attirerà più clienti. Puoi spargere la voce nel tuo quartiere o nel paese in cui abiti o puoi provare a vendere i tuoi oggetti usati ad un rigattiere di zona.


3) Se hai dell’oro o dei gioielli che non indossi più, o dei quali puoi fare a meno, recati presso un compro oro e vendili, guadagnerai qualcosina in più per tirare avanti.

L'articolo prosegue subito dopo


4) Se la tua casa lo consente, affitta una camera o due agli studenti, soprattutto se sei in prossimità di un’università. Questo ti permetterà di avere un’entrata fissa ogni mese. Fai le cose per bene però, con un contratto di locazione apposito e mettendo le carte in regola in modo da non avere guai con la legge. E proponi un prezzo accettabile: tu sei in difficoltà, ma lo sono anche gli altri, specialmente chi già deve sostenere le spese di studio.

5) Proponiti per fare qualche lavoretto: bada ad una persona anziana, proponiti per fare le notti in ospedale a chi ne ha bisogno, dai ripetizioni doposcuola ai bambini, proponiti per fare le pulizie o per stirare in casa di qualcuno, se sei in un palazzo proponiti per occuparti della manutenzione generale o di pulire le scale etc.

6) Se hai dimestichezza con internet cerca qualche lavoretto online: potresti scrivere articoli, fare traduzioni, fare sondaggi retribuiti, guadagnare con un blog o con un sito, scrivere un e-book o provare il trading online.

7) Impegnati per trovare un lavoro, guarda gli annunci online o sui giornali, chiedi in giro, metti qualche annuncio nelle bacheche pubbliche, domanda in giro, vai in un ufficio per lavori interinali, recati presso lo sportello di disoccupazione.

8)  Se hai un progetto in mente e cerchi qualche finanziamento per attuarlo, prova con i siti di crowdfounding (come indiegogo, eppela o ulule) registrati e segui i passi richiesti per provare ad ottenere un aiuto online. Questi finanziamenti sono a fondo perduto, ma prevedono una ricompensa, anche piccola, a chi decide di contribuire alla tua causa. leggi quelli degli altri per avere un’idea di come funzionano.

Buona fortuna!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*