Dove guardare Omicidio all’italiana in streaming

Cinema

Dove guardare Omicidio all’italiana in streaming

Ecco dove poter vedere in streaming Omicidio all’Italiana, il film diretto dal regista abruzzese Maccio Capatonda.

Omicidio all’italiana è il film di recente uscita per la regia di Maccio Capatonda e che debutterà nel week end nelle sale cinematografiche italiane. La trama del film prende spunto proprio dalla sete di cronaca nera che ormai pullula sulle tv nazionali e che inonda i talk show televisivi in modo spesso pletorico e pretenzioso. Un omicidio sconvolge l’esistenza dei cittadini di Acitrullo, una ridente città che si trova nell’entroterra dell’Abruzzo. Un’occasione davvero propizia per il primo cittadino per far parlare di se e della propria città.

Troupe televisive si fiondano nella località sperduta, oltre alle forze dell’ordine e agli immancabili commenti dei soliti azzecca-garbugli che spesso provano ad indovinare i colpevoli accovacciati sulle poltrone degli studi televisivi. Anche la trasmissione ‘Chi l’ha acciso’ condotto dalla spumeggiante e sexy Donatella Spruzzone dà risalto al fatto di cronaca nera cimentandosi in ipotesi di complotti e serial killer come al solito campate in aria. Ben presto Acitrullo diventerà una nuova Cogne per l’efferato crimine che diventerà un caso nazionale. Un vero rompicapo per azzecca-garbugli della prima ora.

Il cast del film Omicidio all’italiana, oltre a Maccio Capatonda, annovera anche Sabrina Ferilli, Herbert Ballerina, Ivo Avido, Antonia Truppo e Fabrizio Biggio che abbiamo già apprezzato nella trasmissione ‘I soliti idioti‘. Il film è uscito nelle sale cinematografiche italiane il 2 marzo ed è distribuito da Medusa Film.

Ha la durata complessiva di 99 minuti ed ha già riscosso un notevole successo ai botteghini nella prima settimana di programmazione. Il film può essere anche guardato in streaming su alcuni siti come Qzzr o su Vimeo.com. Il regista Maccio Capatonda ha già recitato nei film Italiano Medio e Quel bravo ragazzo. La sua comicità si basa essenzialmente sulle parodie dei comuni errori e orrori della lingua italiana.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...