Guardia giurata spara alla moglie ferendola gravemente, poi si suicida COMMENTA  

Guardia giurata spara alla moglie ferendola gravemente, poi si suicida COMMENTA  

E’ accaduto a San Giorgio a Cremano dove una guardia giurata ha tentato di uccidere la moglie con la propria pistola e poi si è tolto la vita.


L’episodio è accaduto stamattina. Antonio Bani, 55 anni, avrebbe sparato alla moglie, Carmela Lembo, per poi suicidarsi. La donna è stata colpita tre volte, al torace, alla gola e al braccio. Ha avuto la forza di uscire di casa urlando: «Aiutatemi, aiutatemi, non voglio morire». I vicini, visto che il figlio della coppia, maggiorenne, era fuori casa per lavoro, hanno chiamato il 118. Dopo qualche minuto, visto che l’ambulanza non arrivava, uno di loro ha caricato la donna in auto ed è corso al Loreto Mare. Un intervento tempestivo, probabilmente.


La donna ferita è sorella di Carlo, ex consigliere comunale e candidato sindaco, non eletto, alle ultime elezioni a San Giorgio a Cremano. Fuori l’edificio si sono avuti momenti di tensione tra le famiglie dei coniugi, con una vera e propria rissa.

Tanto che i carabinieri, presenti sul posto, sono dovuti intervenire.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*