Guida ai musei di Roma

Guide

Guida ai musei di Roma

Musei Capitolini
Il museo è diviso in due ali: Palazzo Nuovo, dedicato alla scultura antica, e il Palazzo dei Conservatori, con grandi maestri.

Palazzo Doria-Pamphilj
Questo palazzo del 17° secolo può essere il più vicino che mai arriva ai nobili aristocratici. Il posto d’onore va al di Velázquez Innocenzo X (la famiglia del papa), forse il più grande ritratto mai dipinto.

Galleria Borghese
Solo il meglio potrebbe soddisfare il gusto estetico del cardinale Scipione Borghese. Spettacolari soffitti affrescati e sculture e dipinti di Tiziano e Raffaello.

Museo Nazionale Romano
Grandi collezioni della città di antiche sculture romane, dipinti e preziosi cimeli, recuperati da scavi compiuti durante parecchi secoli, è così vasto che sono necessari quattro musei diversi in luoghi diversi: Palazzo Altemps, Aula Ottagona, Terme di Diocleziano, e Palazzo Massimo alle Terme.

Villa Farnesina
Stili di vita della versione rinascimentale ricchi e famosi, sono in mostra in questa villa stravagante, costruita intorno al 1511 dal banchiere Agostino Chigi, con logge decorate da Raffaello.

Musei Vaticani
La linea apparentemente infinita di attesa per l’ingresso qui può essere intimidatoria, ma la ricompensa, una vasta collezione di capolavori, tra cui le Stanze di Raffaello, ne valgono la pena.

Palazzo Barberini
I tre padri del barocco, Bernini, Borromini e Pietro da Cortona in questo imponente palazzo del 17° secolo.

Costruito intorno al 1625, con il Gran Salone, la sala da ballo più grande di Roma, il palazzo è ora sede di raccolta di dipinti antichi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*