Guida ai musei di Vienna COMMENTA  

Guida ai musei di Vienna COMMENTA  

Vienna ha più di 100 musei, grandi e piccoli, per stuzzicare ogni appetito. Elenchiamo qui i primi grandi musei da non perdere.

Kunsthistorisches Museum (Museo di storia dell’arte)
Il Kunsthistorisches Museum è stato inaugurato nel 1891 nei pressi del Palazzo Imperiale per ospitare una vasta collezione d’arte degli Asburgo e renderlo accessibile al pubblico. L’edificio riccamente decorato è uno dei musei d’arte più eminenti del mondo, con importanti opere d’arte della storia dell’arte europea, compresi quelli di Rubens, Rembrandt, Dürer e Tiziano. Tra i punti salienti sono la Madonna di Raffaello.


Albertina
L’Albertina è famoso per la sua collezione di grafica. Il più grande del mondo, che comprende 50.000 disegni e 900.000 stampe , che vanno dal periodo tardo-gotico al presente. Si possono trovare opere come Hare di Durer qui. La collezione è stata fondata nel 1776 dal duca Alberto di Sassonia-Teschen, e ospita nel più grande palazzo residenziale degli Asburgo. L’ultima collezione è degli impressionisti e prima arte del 20° secolo, tra cui opere di Monet, Degas, Renoir, Chagall e Rothko.


Belvedere
I visitatori fanno il viaggio al Belvedere per visualizzare Il bacio di Gustav Klimt. Il Belvedere ha la più grande collezione di Klimt al mondo così come le opere di Schiele, Kokoschka.

MuseumsQuartier
Gli amanti dell’arte avranno una giornata campale al Leopold Museum, il Museo di Arte Contemporanea, e la Kunsthalle, che si concentra sull’arte contemporanea. Il Leopold Museum, che si presenta come un cubo bianco luminescente, ospita la più grande collezione di Egon Schiele al mondo. Il Museo d’Arte Moderna ha in esposizione l’arte del 20° e 21° secolo di Andy Warhol e Pablo Picasso.

L'articolo prosegue subito dopo


Museo di Storia Naturale di Vienna
Situato proprio di fronte al Kunsthistorisches Museum, il Museo di Storia Naturale di Vienna è specchio architettonico del museo di arte. Gli Asburgo erano appassionati collezionisti di reperti, una tradizione proseguita da un esercito di scienziati impiegati dal museo. Ci sono 39 sale espositive con migliaia di oggetti che rappresentano la terra e le scienze della vita, si può trovare di tutto dagli insetti ai dinosauri, minerali preziosi e fossili rari qui. La famosa Venere di Willendorf, una figura preistorica, risiede in questo museo.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*