Guida compilazione modello 112 siae COMMENTA  

Guida compilazione modello 112 siae COMMENTA  

Guida compilazione modello 112 siae
Guida compilazione modello 112 siae

Il bollettino o il modello 112 è utile per depositare le proprie composizioni musicali all’organo di competenza, ovvero la SIAE.

Il compito di questo modello 112 è semplicemente quello di assicurarti i diritti della canzone e proteggerla grazie al copyright. In questa guida, ti spiegheremo come compilare, passo passo il modello 112 in modo che sia molto più semplice per te consegnarlo alla SIAE. Ricordiamo che le agenzie non accettano né fotocopie né fac-simile del modello, è necessario l’originale, anche se online si può optare per una pre-compilazione che va poi spedito all’organo di competenza, ovviamente l’ente SIAE a voi più vicino. 

Ecco alcuni passaggi utili per la compilazione del modello che ti potranno agevolare e aiutare.


La prima pagina del bollettino o modello si presenta con il titolo del brano o della canzone scelta, il genere, la durata del pezzo e la strumentazione usata da compilare in ogni sua parte in modo preciso. Nel primo rigo, va scritto il titolo del brano. In titolo – versione originale, si intende un pezzo straniero, la cui musica è servita per scrivere il brano in italiano. Nel caso di titolo di pubblico dominio si intende una relazione dell’elaborazione e del pezzo, una spiegazione di ciò che è il brano e la canzone.


La durata indica ovviamente quanto dura il brano e va espresso in ore, minuti e secondi.

Per il genere, bisogna indicare il genere al quale si indirizza il brano: jazz, pop, leggera, concertistica, strumentale, ecc.


Strumentazione è un dato che può non essere riempito, quindi va bene anche lasciarlo vuoto.

Nel caso si avesse uno spartito, bisogna allegarlo e barrare la croce “manoscritto” indicando lo spartito. Stampato editoriale sono i fascicoli stampati e quelli a cura dell’editore. Nella sezione Autori è bene indicare tutti gli autori e il nome con cui hanno collaborato al pezzo.

L'articolo prosegue subito dopo


Nella seconda pagina si inserisce il titolo del brano, il pentagramma con la linea melodica del brano.

La terza pagina riguarda le quotazioni minime del brano per le avvertenze e le istruzioni da riportare.

La quarta e ultima pagina del bollettino o modello è ad opera del compositore in cui dovrà spiegare il tipo di brano, la struttura, la durata e molto altro.

Con queste istruzioni e tutorial, speriamo di averti dato i suggerimenti necessari per la compilazione del modello. In ogni caso, chiedi aiuto alla SIAE o fatti aiutare da qualcuno per compilarlo in ogni sua parte. E’ importante che ogni dato sia compilato in modo da essere completo per il proprio brano e la propria opera. Il bollettino o modulo va presentato per ogni opera di cui si vuole informare la SIAE. Tutti i modelli devono essere originali e avere la firma sia del compositore, ma anche degli autori. Il modello va spedito in busta chiusa e non si accettano modelli per via telematica.

 

 

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*