Guida turistica di Venezia COMMENTA  

Guida turistica di Venezia COMMENTA  

Guida turistica di Venezia prezzi
Guida turistica di Venezia prezzi

Anche se siete stati a Venezia due o più volte, c’è sempre qualcosa di nuovo da scoprire. Infatti, anche i visitatori più esperti di perdono nella rete labirintica d’isole, ponti, stradine pedonali e canali.

E qui sta la bellezza della destinazione: pomeriggi passati a vagare da palazzo a piazza, esplorare i piccoli musei d’arte, lo shopping, le bancarelle che costeggiano le strade, e ammirare il lato fresco di Venezia, un’affascinante fusione d’influenza romana, bizantina, ottomana e italiana dietro ogni angolo.

Swoon degno di bellezza è il biglietto da visita di Venezia. Canali e ponti attraversano la città italiana, la gente si unisce in palazzi del XVII secolo e i musei dispongono di capolavori rinascimentali.

A Venezia, tra le migliori attrazioni da visitare c’è il “Campanile di San Marco” eretto nel 1912, offre una vista spettacolare dalla cima. Inoltre, è considerato un “must” per viaggi ricchi di storia e cultura.

L'articolo prosegue subito dopo

Un altro edificio da visitare è la “Torre ‘Pesaro”, il museo ospita una seria collezione di arte moderna. Ancora, da visitare vi è la “Basilica di San Marco”, nella quale però sono vietate le telecamere e dispositivi simili.

Infine, per completare il vostro tour a Venezia, potrete visitare la “Galleria dell’Accademia”, ovvero si tratta di uno dei migliori musei di arte in Italia. Il periodo migliore per visitare Venezia è verso il mese di Aprile-Giugno o Settembre-Ottobre, in quanto vi sono temperature miti che non guastano la vacanza.

L’alta stagione dura da Luglio fino a metà Settembre e la città è molto frequentata durante il Carnevale di Febbraio-Marzo. Agosto non è un gran momento per visitare Venezia, proprio perché molto afosa, affollata da turisti e molti locali sono in vacanza. Oltre ciò, non dimenticate di vedere a Venezia un capolavoro di Verdi o Puccini e il recente restauro del Teatro lirico “La Fenice”. Per pranzare si consiglia di assaggiare le squisitissime pappardelle con ostriche, carpaccio di tonno, o fritto misto al ristorante “Da Fiore”.

Image via: titianinn.com

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*