‘Guidare causa problemi alle ovaie’, dichiarazione choc di un alto prelato

Esteri

‘Guidare causa problemi alle ovaie’, dichiarazione choc di un alto prelato

Guidare potrebbe avere conseguenze sulla capacità delle donne di avere figli. Lo sostiene un alto prelato saudita secondo il quale le donne che guidano rischiano di avere problemi alle ovaie; nel Paese è proibito alle donne mettersi alla guida ma sempre più donne sfidano la legge manifestando il loro dissenso. Il prossimo 26 ottobre è stata addirittura organizzata una manifestazione di protesta, nel corso della quale diverse donne si metteranno alla guida. Infatti seppur non sia presente un divieto formale che impedisca loro di guidare, nel Paese le patenti vengono concesse solo agli uomini.

Anche se le autorità hanno cercato di scoraggiare la protesta con inviti più o meno minacciosi, le donne non sembrano avere alcuna intenzione si rinunciare a manifestare il loro dissenso. In questo contesto si inseriscono le dichiarazioni dell’alto prelato secondo cui guidare “ha conseguenze negative sia sul fronte fisiologico, che funzionale, che psicologico. Studi medici (non citati nelle dichiarazioni ndr) mostrano che intacca le ovaie, e spinge in alto le pelvi.

Per questo troviamo che le donne che guidano regolarmente hanno figli con problemi clinici di vario tipo”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche