Ha il pancione, ma non è incinta, foto choc COMMENTA  

Ha il pancione, ma non è incinta, foto choc COMMENTA  

Ha il pancione di una donna in gravidanza, ma non è incinta. E’ la terribile storia di Jo, una donna affetta da cirrosi epatica che ogni tre settimane è costretta a subire un lungo drenaggio del liquido che le si accumula nella pancia. Più che pancia, un vero e proprio pancione, simile a quello delle donne in dolce attesa, tanto che spesso la 35enne deve spiegare a chi le fa domande sul bambino in arrivo che non è quella la ragione del suo stato. La donna, dopo aver lavorato in un bar per diversi anni, è arrivata a bere fino a tre bottiglie di vino al giorno, superando di gran lunga la quantità consigliata.

Leggi anche: Sventato attacco a Parigi. Blitz antiterrorismo ad Argenteuil


Ha talmente danneggiato il suo fegato che oggi non è più in grado di elaborare le sostanze nutrienti e le tossine, che così si accumulano poco alla volta nello stomaco della donna: una ritenzione che la obbliga, a cadenza periodica, a recarsi al James Cook University Hospital a Middlesbrough per farsi drenare diversi litri di fluidi. La procedura, lenta e dolorosa, consiste nell’utilizzare un ago e un catetere, con i quali vengono drenati circa 12 litri di fluido in otto ore. L’unica speranza per Jo è sottoporsi a un trapianto di fegato, anche se dato lo stadio avanzato della cirrosi epatica, non vi sono garanzie che sopravviverà ugualmente.

Leggi anche: Aereo Egypt Air dirottato su Cipro. “Un italiano fra gli ostaggi”

Leggi anche

attentato-terroristico-istanbul
Esteri

Attentato terroristico a Istanbul: autobomba vicino allo stadio, 13 morti

Ore di terrore a Istanbul per un attentato terroristico avvenuto vicino allo stadio della squadra di calcio Besiktas. Un'esplosione devastante, visibile a chilometri di distanza, quella provocata da un'autobomba diretta contro un bus di poliziotti anti-sommossa, che ha ucciso almeno 13 persone, ferendone a decine; si tratta di un bilancio ancora provvisorio che potrebbe peggiorare nelle prossime ore. Tutto è accaduto dopo la conclusione del match della massima divisione turca tra il Besiktas e il Bursarpor. Mentre i giornalisti erano impegnati nei commenti e nelle interviste del dopo partita si è sentita una fortissima esplosione, catturata anche in diretta tv. Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*