Ha il pene più grande del mondo, bloccato all’aeroporto COMMENTA  

Ha il pene più grande del mondo, bloccato all’aeroporto COMMENTA  

Si chiama Jonah Falcon, ha 41 anni ed è l’uomo con il pene più grande del mondo. Un desiderio tanto ambito da molti uomini ma che può comportare anche alcuni problemi. Il pene di Falcon, lungo 22,8 centimetri e ben 34 in erezione, è stato notato da alcuni agenti della sicurezza all’aeroporto di San Francisco e, pensando che l’uomo nascondesse stupefacenti o addirittura esplosivo, lo hanno fermato per perquisirlo. E’ accaduto alcuni mesi fa all’aeroporto internazionale della città: il suo rigonfiamento non passa certo inosservato e gli è costato una perquisizione da parte degli agenti della Transportation Security Administration.


Falcon ha raccontato l’episodio in un’intervista al The Huffington Post, parlando dei momenti imbarazzanti con le guardie di sicurezza che oltre a perquisirlo, hanno controllato anche l’intero bagaglio. Gli è stato chiesto di svuotare le tasche, che però erano vuote; ha anche raccontato che gli agenti gli hanno messo della polvere sui pantaloni, per rilevare la presenza di esplosivi; poi, quando gli agenti si sono accorti che il ‘pacco’ sospetto altro non era che il maxi organo genitale dell’uomo, lo hanno lasciato andare.


Già all’età di 18 anni Falcon si era reso conto di avere qualcosa in più degli altri. Già allora il suo pene raggiungeva i 30 centimetri e nel 1999, il suo ‘gioiello di famiglia’ è stato consacrato il più grande del mondo da un documentario Hbo.

L’uomo ha anche ricevuto diverse proposte di lavoro in aziende porno ed ha partecipato a moltissimi talk show.

Leggi anche

16 Commenti su Ha il pene più grande del mondo, bloccato all’aeroporto

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*