Ha rischiato di morire a 19 anni per perdere peso

News

Ha rischiato di morire a 19 anni per perdere peso

Ha rischiato di morire a 19 anni per perdere peso
Ha rischiato di morire a 19 anni per perdere peso

 

Hanny Taylor, una ragazza scozzese ha rischiato di morire di 19 anni per perdere peso, assumendo delle pillole per dimagrire.

La storia di Taylor Hannah, 19 anni, giovanissima ragazza scozzese, è stata raccontata dal Mirror. La ragazza era ingrassata a dismisura in pochi mesi, circa 20 chili, passando da 65 a oltre 85, a causa di alcuni farmaci per curare il suo bipolarismo.

Così ad Agosto ha comprato delle pillole alle erbe per accelerare il metabolismo, pillole che ha usato per sei mesi, finché non è finita al pronto soccorso per una grave disidratazione. “Sono quasi morta di disidratazione e ho avuto bisogno di una flebo di liquidi a causa del vomito eccessivo. Ero davvero malata, non poteva muovermi e aveva dolori al petto“, ha dichiarato la ragazza.

Dopo aver perso metà del suo peso, la giovane è ancora in fase di guarigione: “Vomitavo in continuazione, non riuscivo a muovermi e avevo dolori fortissimi al petto.

Ho scoperto solo dopo che quelle pillole avevano provocato una lacerazione alla mucosa gastrica“. Ora la ragazza pesa solo 45 chili: “Stavo sempre peggio, e se non fossi andata in ospedale in tempo probabilmente non ce l’avrei fatta. Ho pensato che stavo per morire“, ricorda ancora Hannah.

Un portavoce della società che produce le pillole incriminati, la Holland & Barrett, ha però voluto chiarire al Mirror come quello della 19enne sia il primo caso simile: “Non avevamo mai ricevuto denunce di questo tipo. Nelle istruzioni di alcuni prodotti c’è scritto di non abbinarli a determinati tipi di farmaci, e a consultare prima dell’assunzione il medico di famiglia“, spiegano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche