Ha un graffietto sul seno, sopravvive per miracolo COMMENTA  

Ha un graffietto sul seno, sopravvive per miracolo COMMENTA  

Un semplice graffietto sul seno poteva costarle la vita. E’ la storia di Lucy Secular, una giovane madre inglese che ha rischiato la vita a causa di un batterio mangia carne. La donna si è accorta del graffietto sul petto ma non gli ha prestato molta attenzione salvo poi ritrovarsi, appena 24 ore dopo, in ospedale, lottando per rimanere in vita. Un pericoloso batterio si era infatti introdotto nel suo corpo attraverso quel graffietto, provocandole una fascite necrotizzante ed iniziando subito a divorare la carne della donna dall’interno.


Come riportato dal Mirror Lucy ha cominciato, poche ore dopo aver notato il graffietto, ad avere forti attacchi di vomito accompagnati dalla febbre alta. Inoltre il seno ha cambiato colore diventando nero e molto gonfio: a quel punto ha chiamato l’ospedale dove è stata subito ricoverata e messa in coma farmacologico.

Dopo diverse operazioni ed oltre un mese è riuscita a sconfiggere il pericolo batterio; ma la sua terribile avventura non è ancora finita: sarà necessario un lungo recupero oltre ad una serie di interventi di ricostruzione dei tessuti che il batterio ha divorato.

Nonostante questo Lucy ha detto di reputarsi fortunata perchè nel 75% dei casi la fascite necrotizzante è mortale.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Ha un graffietto sul seno, sopravvive per miracolo | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*