Hacker e buffer di memoria COMMENTA  

Hacker e buffer di memoria COMMENTA  

I buffer di memoria sono uno dei bersagli preferiti da attaccare da parte degli hacker.

Questo accade perché i pirati informatici usano certe vulnerabilità che vengono creata da un buffer overflow della memoria per danneggiare i sistemi informatici.


Dato che esistono vari fattori per cui si può essere condotti a sperimentare un episodio di buffer overflow, è importante riuscire ad identificare il motivo per cui questo overflow viene causato, in modo da dare a tutti gli utenti di computer la possibilità di prendere alcune misure di sicurezza per essere sicuri di non cadere vittima di un attacco da parte degli hacker, nel qual caso non lo si fosse già.

Leggi anche

matteo achilli
Tecnologia

Intervista a Matteo Achilli: Egomnia, startup e dubbi

Matteo Achilli è un imprenditore italiano di 25 anni che nel 2012 ha fondato Egomnia, una piattaforma per chi cerca e offre lavoro. Appena ventenne, si è conquistato la copertina di Panorama Economy, che lo ha battezzato l’ “Italian Zuckerberg”. A distanza di 5 anni la società non decolla, le polemiche invece spiccano il volo. Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*