Hamas: “rapite soldati israeliani, solo così libereremo i nostri prigionieri” COMMENTA  

Hamas: “rapite soldati israeliani, solo così libereremo i nostri prigionieri” COMMENTA  

Ahmed Bahar, leader di Hamas, ha invitato i suoi militanti a “rapire soldati israeliani per poi scambiarli con i palestinesi detenuti in carceri in Israele”: tutte le milizie devono aderire a questa “commissione di resistenza”.

Il leader islamico ha quindi espresso solidarietà ai prigionieri nelle carceri israeliane, affermando che rapire soldati israeliani “obbligherà l’occupante (Israele) a rilasciare i nostri prigionieri”. Bahar ha quindi chiesto alla sicurezza dell’Anp (l’Autorità nazionale palestinese) che governa la Cisgiordania di smetterla di rilasciare soldati e civili israeliani con la scusa che si trovavano in terra palestinese per errore.


Attualmente sono oltre 4.200 i palestinesi nelle carceri israeliane, detenuti soprattutto per “motivi di sicurezza” come l’aver attaccato Israele o aver ordito un complotto contro di esso

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*