Hamburger, patatine e cibi grassi ci rendono depressi COMMENTA  

Hamburger, patatine e cibi grassi ci rendono depressi COMMENTA  

Pensavamo tutti che un doppio cheeseburger, frullati e pizza ci rendessero felici.

Purtroppo, un nuovo studio suggerisce invece che un’alta percentuale di grassi potrebbe effettivamente renderci depressi e ansiosi.


Lo studio dellan Louisiana State University pubblicato in questo numero di Biological Psychiatry ha sollevato la possibilità che le diete ad alto contenuto di grassi possano alterare il comportamento, anche in persone non obese.


Ha tutto a che fare con i batteri nelle nostre viscere, secondo uno studio condotto sui topi.

I topi che erano stati alimentati con una dieta normale hanno ricevuto un trapianto di batteri intestinali di topi nutriti con una dieta ricca di grassi.


Hanno mostrato disfunzioni multiple nel comportamento, tra cui un aumento di ansia, difficoltà di memoria, e comportamenti ripetitivi.

C’erano anche segni di infiammazione nel cervello.

L'articolo prosegue subito dopo


‘Questo documento suggerisce che le diete ad alto contenuto di grassi compromettono la salute del cervello, in parte, interrompendo il rapporto simbiotico tra l’uomo e microrganismi che occupano le nostre tracce gastrointestinali,’ ha detto il dottor John Krystal, direttore di Biological Psychiatry.

Leggi anche

Orzaiolo: quanto dura e come curarlo
Salute

Orzaiolo: quanto dura e come curarlo

Orzaiolo: infiammazione batterica della palpebra. Colpisce bimbi e adulti ed è contagioso. Prevenzione, la cura migliore. Igiene di occhio e mani Orzaiolo: a differenza del calazio, non è cronico e si manifesta sporadicamente, anche se in modo Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*