Hamsik: pomeriggio nero COMMENTA  

Hamsik: pomeriggio nero COMMENTA  

Marek Hamsik, forte centrocampista del Napoli, dopo aver pareggiato in casa con la sua squadra, contro la Sampdoria, sprecando di fatto una colossale occasione per avvicinarsi in modo sensibile alla Juventus, capoclassifica, ha subito i fischi di uno stadio intero, arrabbiato per l’occasione mancata, e mentre tornava probabilmente a casa, nei pressi della tangenziale, è stato avvicinato da due malviventi con una scooter, che hanno rapidamente rotto il finestrino della vettura e rapinato il calciatore, che stava oltrepassando il casello autostradale. Pare abbiano portato via solo l’orologio che Hamsik indossava, strappandoglielo dal polso.


Il calciatore, già qualche anno fa fu sottoposto “allo stesso trattamento” sempre con uguale procedure: si avvicina lo scooter, rompe il vetro e minaccia il calciatore. In passato (un paio di anni fa) anche altri giocatori azzurri furono rapinati.


Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*