Hard Disk esterno 2 tb: le migliori marche disponibili

Tecnologia

Hard Disk esterno 2 tb: le migliori marche disponibili

Hard Disk esterno 2tb

Andiamo a vedere le migliori marche disponibili di Hard disk esterni da 2 tb per computer, con prezzi e specifiche davvero molto interessanti.

L’hard disk esterno è un componente davvero fondamentale per chi possiede un personal computer, e vuole liberare spazio dalla propria memoria interna, trasferendo tutto il necessario di file personali sul proprio hard disk. E’ una vera e propria “memoria portatile“, ed è consigliabile un modello abbastanza capiente (almeno da 2 tb) ed affidabile, in modo tale da conservare al sicuro tutti i propri dati personali e portarli ovunque si vuole.

Durante la fase di acquisto di un Hard disk esterno, è importante tenere in considerazione alcuni fattori davvero molto importanti, che possono influire da modello a modello, come la capienza, ovvero lo spazio a disposizione per la memorizzazione dei file personali, le dimensioni dell’hard disk (2,5″ o 3,5″), la velocità di trasferimento dei dati e velocità di rotazione (rpm), il tipo di alimentazione e altre caratteristiche importanti.

Dimensioni dell’Hard disk

Le dimensioni dell’Hard disk variano da modello a modello.

Infatti esistono in commercio Hard disk piccolini da 2,5″ auto alimentati, cioè con una singola porta usb che una volta collegata alla porta del proprio computer permette il trasferimento dei dati senza nessun alimentatore esterno. Gli altri modelli invece sono quelli un po più grandi da 3,5″, con un peso maggiore rispetto ai modelli precedenti, e con un alimentatore esterno.

Di solito i modelli di Hard disk esterni da 3,5″ sono perfetti per una postazione fissa sulla propria scrivania, in quanto si presentano con delle dimensioni abbastanza grandi, e quindi risulta abbastanza scomodo da portarselo addosso, causa anche del fastidioso alimentatore da collegare alla presa elettrica e alla porta usb del computer o dispositivo esterno. Per chi invece vuole tenere sempre con sé una memoria esterna, è consigliabile un Hard disk da 2,5″, davvero molto piccolo, di facile portabilità ed un peso ridotto.

Velocità di rotazione

Come riferito in precedenza, gli Hard disk esterni da 3,5″ sono abbastanza pesanti per l’alimentatore esterno, ma hanno anche dei pregi, ovvero una maggiore velocità di rotazione (di solito sui 7.200 rpm), rispetto ai modelli più piccoli (da 5.000 rpm).

Da ricordare che una maggiore velocità di rotazione, sta a significare una maggiore velocità nell’accesso e trasferimento dei dati presenti sulla memoria esterna.

Connettività

I dischi autoalimentati sono quasi sempre da 2,5″ e consentono il funzionamento plug and play, utilizzando una o due USB per alimentare il disco esterno direttamente dalla propria porta usb del computer.

Da evidenziare che l’autoalimentazione rappresenta un vincolo, e di solito nei dischi di vecchia generazione (usb 2.0), due USB per il collegamento, di cui una per il trasferimento e una per l’alimentazione, potrebbero essere troppe per l’utilizzo su notebook o dispositivi portatili,

I nuovi hard disk portatili presenti sul mercato si basano invece sullo standard USB 3.0, con una velocità di trasferimento dei dati fino ad un massimo di 5 Gbps. Infatti lo standard USB 3.0 è un’evoluzione rispetto alla vecchia tecnologia di USB 2.0, e può tranquillamente funzionare su un computer dotato solo di porte USB 2.0, anche se la velocità di trasferimento dei dati diventa limitata (non più i 5 Gbps, ma 480 Mbps).

Attualmente è uscita anche la nuovissima tecnologia USB 3.1, che sarà presente sui nuovi computer, notebook, hard disk/ SSD e altri dispositivi. La tecnologia USB 3.1 è un’ evoluzione della precedente USB 2.0 e 3.0, ed è disponibile in due versioni: la prima versione assicura una velocità di trasferimento dati fino a 5Gbps, mentre la seconda assicura una velocità di trasferimento dati fino a 10 Gbps, ed è retro-compatibile con gli standard precedenti ma con i nuovi connettori USB Type-C.

Per utilizzarli bisogna avere un computer dotato di porte USB Type-C oppure bisogna comprare degli adattatori compatibili, in grado di convertire le porte USB standard in porte USB Type-C.

Un altro standard presente sui computer di casa Apple è il Thunderbolt, evoluta attualmente fino alla terza generazione, con differenti velocità di trasferimento dati:

  • Thunderbolt 1 arriva fino a 10 Gbps;
  • Thunderbolt 2 arriva fino a 20 Gbps;
  • Thunderbolt 3 arriva fino a 40 Gbps.

Cosa molto importante è la compatibilità, in quanto per sfruttare al meglio i dispositivi Thunderbolt bisogna utilizzare un computer dotato di porte Thunderbolt, le quali possono essere in formato Mini DisplayPort (per le porte Thunderbolt 1 e 2) e le USB Type-C per Thunderbolt 3.

Le memorie SSD

Le nuove memorie SSD (unità a stato solido), sono delle vere e proprie memorie di massa che utilizzano la tecnologia NAND flash, basata principalmente sui semiconduttori per l’archiviazione dei file.

Rispetto alla vecchia generazione di memorie portatili (hard disk), le unità SSD hanno una velocità di lettura e trasferimento dati nettamente maggiore, così come la resistenza agli urti. Principalmente vengono utilizzati sui computer, andando a sostituire gli hard disk presenti proprio per aumentare le prestazioni del sistema operativo installato e per la loro rumorosità bassa. Le nuove memorie SSD sono disponibili alla vendita nel piccolo formato 2,5 pollici, e vengono montati all’interno del proprio computer, precisamente su un apposito alloggiamento. Per il perfetto utilizzo della memoria, si possono utilizzare i vari connettori presenti:

  • Connettori SATA 3 (retrocompatibili con lo standard SATA 2), maggiormente diffusi su notebook e computer desktop in modo da garantire delle prestazioni fino a 6 Gbps nel trasferimento dei dati;
  • Connettori SATA Express, con delle prestazioni oltre i 6 Gbit/s del precedente SATA 3;
  • Connettori SATA Express, con delle prestazioni fino a 16 Gbit/s;
  • Connettori mSATA, utilizzati su alcuni modelli di mini-PC o ultrabook, compatibili con lo standard SATA Express, in grado di offrire delle prestazioni fino a 6 Gbps;
  • Connettotri M.2, utilizzati principalmente nel settore dei dispositivi mobile, quali tablet, smartphone, mini-PC, ultrabook, e possono essere utilizzati sugli SSD PCI-Express e SSD SATA, con delle prestazioni fino a 16Gbps (tramite SATA Express), e fino a 32 Gbps (tramite PCI-Express).

Importanti anche le prestazioni degli SSD, proprio come la velocità effettiva, che indica la velocità massima teorica con cui vengono letti o scritti i dati sul disco, e le IOPS, ovvero tutte quelle operazioni di input/output per secondo, ed indicano appunto la velocità con cui i dati vengono letti o scritti in maniera casuale.

Altre caratteristiche importanti

Altra caratteristica importante, è la differenza dei vari modelli di Hard disk esterni: grazie alle nuove tecnologie, sono arrivati i nuovissimi SSD portatili, differenti dai dischi da 2,5″ tradizionali per le prestazioni decisamente elevate.

Si presentano con delle dimensioni davvero ridotte (ancora più piccoli e leggeri degli hard disk da 2,5″), e quindi di facile portabilità, anche se il prezzo è maggiore. Le prestazioni sono davvero molto alte, e sono compatibili con i nuovi standard USB 3.1 e USB Type-C.

Un esperto del settore sta attento anche ai vari parametri interni della propria memoria fisica virtuale, come la cache, che è la memoria in cui il disco archivia momentaneamente i propri file personali scritti e letti, in modo da velocizzarne il caricamento successivo, senza rileggere e rallentare il processo, e la temperatura raggiunta dall’hard disk, in quanto una temperatura troppo alta potrebbe rallentare il processo di scrittura, e compromettere il funzionamento con una minore longevità dell’apparato. Vari hard disk portatili vengono forniti con dei software per il backup dei dati, in modo tale da tenere al sicuro tutti i propri file personali e recuperarli, i caso di rottura del’ dispositivo.

Migliori marche

Andiamo a vedere le migliori marche di Hard disk esterni da 2 tb disponibili alla vendita, elencando tutte le specifiche tecniche ed i prezzi in base alle relative fasce di prezzo.

Naturalmente negli ultimi anni, le varie aziende che operano nel settore high tech, hanno proposto e continuano a proporre sul mercato numerosi tipi di Hard disk. Nell’elenco che seguirà, vi proporremo una selezione di vari modelli di Hard disk esterni da 2 tb, che secondo il nostro punto di vista è consigliabile acquistare per ragioni diverse, tenendo in considerazione i vari parametri fondamentali: costo più contenuto, specifiche e funzionalità di alto livello, rapporto qualità/prezzo e materiali utilizzati.

Nel commercio attuale esistono varie marche di Hard disk esterni, proprio come il colosso WD, Toshiba, Maxtor, Transcend, Seagate, Lacie, Verbatim e Buffalo.

WD – Western Digital

L’azienda Western Digital è nota per la produzione di vari modelli di hard disk esterni, disponibili nelle due varianti da 2,5″ o 3,5 “. Un prodotto davvero molto interessante è sicuramente il WD Elements da 2 TB autoalimentato, progettato con una velocità di 5.400 rpm ed il totale supporto dello standard USB 3.0. Inoltre WD integra sui suoi hard disk l’apposito software WD Smartware Pro. Esistono anche altri modelli più grandi, con delle prestazioni al top di gamma.

Toshiba

Il colosso multinazionale giapponese Toshiba è un’azienda all’avanguardia, disponibile nella progettazione di nuovi computer, notebook, soluzioni di business computing, dispositivi elettronici e vari modelli di Hard disk.

Maxtor

Il brand Maxtor Corporation è uno dei più grandi produttori di memorie per computer (dischi rigidi), in grado di fornire vari apparati tecnologici di ultima generazione, collocata soprattutto nei due settori server e computer.

Seagate

Seagate Tecnology è una società di comprovata qualità, nata principalmente nel 1979 in California, e si deicida soprattutto alla produzione di Hard disk per computer. Infatti le loro memorie, sono presenti nella maggior parte dei dispositivi, proprio come computer desktop (hard disk interni ed esterni), notebook, console (Xbox), e DVR.

Transcend

Azienda taiwanese con sede principale a Taipei, impegnata nella produzione di vari apparati tecnologici, come le memorie, chiavette usb, i famosi lettori mp3, schede grafiche, accessori e diversi tipi di hard disk.

LaCie

Il brand LaCie è il marchio premium di Seagate, azienda di comprovata qualità impegnata nella produzione di varie soluzioni di dispositivi di memorizzazione. Tra questi varie tipologie di Hard disk esterni.

Verbatim

Azienda conosciuta inizialmente per la produzione di dischi multimediali (CD/DVD ROM). Attualmente produce tantissimi altri prodotti all’avanguardia, come i nuovi Blu Ray, supporti ottici, memorie flash (unità usb, schede di memoria, lettori di schede e SSD), hard disk, così come una vasta gamma di accessori (borse, mouse, cavi di ricarica ecc).

Buffalo

La società Buffalo Technology si dedica alla produzione di una vasta gamma di prodotti tecnologici, a partire da diversi modelli di NAS, unità ottiche, modem, routers, storage per sistemi di videosorveglianza, fino ad arrivare ai nuovi hard disk per computer.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche