HD di Sky: controllo remoto

Tecnologia

HD di Sky: controllo remoto

Sky

Alcuni dispositivi in grado di agevolare il controllo remoto dell’HD di Sky.

Se quando avete attivato l’HD di Sky avete riscontrato un problema con il funzionamento del telecomando, potrebbe trattarsi benissimo di un banale problema di insufficienza di hardware. I telecomandi “di serie” in dotazione con il decoder di Sky che supporta l’HD, infatti, hanno una portata decisamente limitata, e spesso è abbastanza facile eccedere quest’ultima e trovarsi al di fuori del campo di azione del dispositivo. Per ovviare a tale tipologia di inconvenienti, la stessa Sky – presto imitata da altre aziende produttrici di dispositivi di supporto per il decoder della nota pay TV – ha provveduto a mettere in commercio alcuni dispositivi che hanno facilitato di molto il controllo remoto della piattaforma, permettendo a tutti di raggiungere il decoder praticamente da qualsiasi zona della casa. Quali sono questi dispositivi?
Uno dei principali è sicuramente è il remote extender, prodotto dalla stessa Sky; con questo dispositivo, installabile nel decoder e con un terminale che segue il telecomando, il segnale infrarosso di quest’ultimo si trasforma in un segnale radio che viene trasmesso al decoder su una frequenza apposita; in questo modo, il controllo remoto può essere effettuato da qualsiasi punto della casa, anche se il decoder è incassato in un mobile chiuso.

Un altro dispositivo è il ripetitore di segnale dotato di sensore ottico IR, che funziona più o meno come il remote extender, con la sola differenza che in genere questo è stanziale, nel senso che non si muove di concerto con il telecomando; serve, ad esempio, se si ha Sky installato su più televisori della casa e si desidera controllare la trasmissione dei canali da una stanza dove non è collocato il decoder. Infine, come ultima opzione sicura, segnaliamo gli estensori HDMI, che sfruttano il segnale wi-fi per trasmettere da un dispositivo ricevente che accoglie gli impulsi del telecomando a uno “gemello” collegato alle prese HDMI del decoder; in pratica, si tratta di un sostituto wi-fi del cavo HDMI, che è in grado di trasportare il segnale dal decoder a un qualsiasi dispositivo. Con l’aiuto di uno di questi apparecchi, il controllo remoto dell’HD di Sky non sarà più fonte di frustrazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche