HIV: eliminato per la prima volta da un essere vivente

Salute

HIV: eliminato per la prima volta da un essere vivente

hiv
HIV: eliminato per la prima volta da un essere vivente

HIV che colpisce ancora molte persone nel mondo ma per la prima volta negli Stati Uniti è stato eliminato completamente il virus su esseri viventi

L’HIV è il virus dell’immunodeficienza umana è l’agente responsabile della sindrome da immudeficienza acquisita, ovvero dell’AIDS. Si tratta di un retrovirus creato ovvero nell’originare infezioni croniche. Colpisce praticamente in tutti i continenti del mondo.

Gli studi stanno comunque facendo passi da gigante per cercare di fronteggiarlo e possibilmente combatterlo definitivamente. La notizia che vi diamo, è di quelle molto importanti che potrebbero cambiare la vita a molti esseri umani colpiti da questa malattia.

Per la prima volta al mondo infatti ad un essere vivente è stato possibile estirpare il virus HIV grazie all’uso di una tecnica di manipolazione genetica. In pratica come se fosse stato effettuato un normalissimo “copia e incolla”, una di quelle operazioni semplicissime che si fanno quotidianamente sui propri pc.

La cura è avvenuta su degli animali. Il virus resta però molto sfuggente, difficile da combattere per il fatto che si può nascondere in ceppi latenti. La scoperta è stata proprio questa: gli scienziati infatti sono riusciti ad estrarre il DNA dell’HIV dalle cellule umane impiantate nei topi.

Si è impedito così la possibilità che si venissero a creare nuove infezioni.

Le ricerche scientifiche sono state confermate sulle riviste scientifiche più importanti. E’ la prima volta che è stato possibile effettuare un’operazione del genere con una eliminazione completa su alcuni animali. Adesso si può ben sperare che la strada che porta alla rimozione del virus anche sugli esseri umani sia del tutto aperta.

Ulteriormente importante sapere che nei topi sono state iniettate cellule umane che poi sono state infettate con il virus e quindi si è avuto un modello umanizzato sul quale operare e non solamente animale. Il tutto è stato effettuato presso la School of Medecine di Lewis Kats presso la Temple University e l’Università di Pittsburgh.

Medicina dunque che fa passi da gigante cercando di trovare nuovi antidoti che possano combattere una epidemia, come quella dell’HIV, che inizialmente aveva portato alla morte numerosi ragazzi e ragazze. Gli studi di questi ultimi anni invece stanno regalando nuove speranze alle persone tuttora infette.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...