HIV: primo caso di guarigione al mondo grazie a nuova cura COMMENTA  

HIV: primo caso di guarigione al mondo grazie a nuova cura COMMENTA  

Nuova cura per l'HIV
Nuova cura per l'HIV

Uomo di 44 anni guarito dall’HIV: arriva dall’Inghilterra la nuova cura sperimentale i cui risultati definitivi saranno visibili tra cinque anni.

L’uomo di 44 anni, unico ad aver completato il ciclo di cure, appartiene ad un gruppo di 50 persone, che hanno partecipato ad una ricerca realizzata dalla University College London, dalle Università di Oxford e Cambridge, dall’Imperial College London e dalla King’s College London, coordinate dal sistema sanitario nazionale britannico.


Il nuovo protocollo sperimentale combina l’uso di terapie diverse. Ai pazienti vengono somministrate delle terapie antiretrovirali standard, che impediscono al virus di riprodursi, ed un farmaco che riattiva il virus stesso, insieme ad un vaccino che stimola il sistema immunitario ad identificare il virus ed ad attaccarlo. Questa tecnica è stata chiamata “kich and kill”.

Le terapie sono in grado di mantenere bassi i livelli del virus nel sangue, ma non sono ancora in grado di eliminare quella percentuale di particelle ‘dormienti’, che permettono alla malattia di ripresentarsi.


Mark Samuels, dirigente del Servizio sanitario inglese, che sta finanziando il progetto, ha dichiarato: “Questo è uno dei primi tentativi seri di trovare una cura definitiva per l’Hiv. È una sfida enorme ed è ancora all’inizio, ma il progresso è notevole.”

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*