Hockey pista, 10 giornata campionato serie A1: i match in programma COMMENTA  

Hockey pista, 10 giornata campionato serie A1: i match in programma COMMENTA  

Si giocheranno sabato sera (5 dicembre) a partire dalle 20.45 tutti i sette match della decima giornata del campionato italiano di serie A1 di hockey pista.

Il turno precedente ha visto la sconfitta casalinga del Forte dei Marmi nel derby contro il Viareggio, il pareggio del Lodi e la vittoria del Breganze, unica ad approfittare davvero della giornata per balzare da sola in testa alla classifica.

Queste le partite in programma.

Amatori Wasken Lodi – Hockey Forte dei Marmi

Dopo la sconfitta di martedì sera contro i cugini del Viareggio, il Forte dei Marmi vorrà senz’altro riscattarsi, ma il campo del Lodi è davvero difficile.

Leggi anche: Hockey pista, stasera si gioca la 12 esima giornata del campionato di A1

I lombardi hanno viaggiato finora a ritmo elevatissimo e potrebbero addirittura ambire al colpaccio, approfittando anche della difficile trasferta del Breganze a Follonica.

Banca Cras Follonica – Falzanè Lanaro Breganze

Reduce da due sconfitte di fila, contro il Forte dei Marmi e contro Sind Bassano, il Follonica deve tornare a fare punti per non sprofondare al di fuori della zona playoff.

Leggi anche: Hockey pista, 11 esimo turno campionato serie A1: tutti i match

Il Breganze, invece, squadra meno battuta del torneo, finora, con una sola sconfitta contro l’AFP Giovinazzo, non vuole di certo rinunciare alla prima piazza appena conquistata.

AFP Giovinazzo – Cremona Hockey

Scontro salvezza fra l’ultima in classifica, l’AFP Giovinazzo, e la terzultima, il Cremona Hockey.

Le due formazioni, in realtà, sono divise da un solo punto (il Giovinazzo è a quattro, il Cremona a cinque), ma la differenza reti è molto più esplicita: -28 per i pugliesi, -19 per i lombardi.

Centemero Monza – Sinus Matera

Dopo la vittoria contro il Trissino, il Monza gioca per rimanere fra le grandi, ma, questa volta, di fronte ha una delle formazioni più forti del torneo, quel Matera che, finora, ha perso solo contro Forte dei Marmi e Breganze, in entrambi i casi raccogliendo forse un po’ meno di quanto sarebbe stato giusto.

Carispezia Sarzana – CGC Viareggio

I bianconeri del Viareggio si presentano volando sulle ali dell’entusiasmo della vittoria nel derby contro il Forte dei Marmi e, almeno fin qui, il campo del Sarzana si è dimostrato molto meno ostico degli anni passati.

L'articolo prosegue subito dopo

I liguri arrivano dal pareggio contro il Valdagno e vorrebbero portare a casa almeno un altro punto, per migliorare la loro classifica.

Hockey Thiene – Sind Bassano

Il neopromosso Thiene, dopo sette turni senza fare punti, ne ha fatti sei nelle ultime due partite, battendo Valdagno e Giovinazzo. Tempo fa sarebbe stata una partita facile, per il Bassano, ora non si sa. Di certo, i veneti non vogliono perdere terreno rispetto alle migliori e si presentano in ottima forma, reduci dalla vittoria contro il Follonica.

Admiral Valdagno – Hockey Trissino

Il Valdagno arriva dal pareggio sorprendente contro il Carispezia Sarzana, mentre il Trissino è addirittura reduce dalla sconfitta per mano del Monza. Entrambe le squadre puntano a rientrare quanto prima nella zona playoff, anche se non sarà semplice.

L’appuntamento è per sabato 5 dicembre sera. Alcuni match saranno visibili in streaming dai link del sito hockeypista.it

Leggi anche

Austria: Van der Bellen è il nuovo presidente. La sconfitta dell'estrema destra
Attualità

Austria: Van der Bellen è il nuovo presidente. La sconfitta dell’estrema destra

 A cento anni  dalla morte dell'imperatore più amato, Francesco Giuseppe, l'Austria si riscopre epicentro di un destino europeo. Anche le elezioni presidenziali di oggi potrebbero segnare la fine di un mondo, di un  " mondo di ieri" come avrebbe detto Stefan Zweig, quello dei partiti tradizionali, quello del liberalismo democratico e quello del solido europeismo austriaco. La sfida è tra il candidato di quel mondo, Alexander Van der Bellen, e il rappresentante del populismo nazionalista, Norbert Hofer, esponente di un partito, la Fpoe, schizzato alle stelle in tutti i sondaggi cavalcando gli istinti più bassi provocati dalla crisi dei profughi del 2015. Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*