Hotel: cosa bisogna fare per aprirlo

Lavoro

Hotel: cosa bisogna fare per aprirlo

Chi ha intenzione di aprire un hotel deve seguire alcuni adempimenti burocratici e deve conoscere quali sono i costi fissi.

Ti piacerebbe aprire un hotel e vuoi sapere come fare? Ecco alcuni consigli per muovere i primi passi in questa attività imprenditoriale. Per prima cosa, bisogna decidere l’eventuale forma societaria (se non si vuole optare per la ditta a titolo individuale): società in nome collettivo oppure a responsabilità limitata, o una S.p.a. se si prevede un esborso economico piuttosto consistente. E’ importante essere seguiti nel disbrigo delle pratiche riguardanti la costituzione di società da un esperto commercialista che sappia darti le opportune “dritte” che servono per economizzare tempo, denaro ed energie.

Presso il Comune in cui si risiede bisogna presentare la Dia (denuncia inizio attività). Se non disponi di una struttura e devi acquistarla, sappi che un immobile da adibire a questo scopo mediamente ha un costo che si aggira sui 2 milioni di euro (ovviamente tale cifra può variare a seconda di alcuni elementi, come la collocazione e la tipologia di immobile).

Se non si ha a disposizione un importo di questa entità si può sempre valutare la possibilità di un prestito bancario, oppure l’affitto della struttura. Altre spese da affrontare sono quelle per l’attività contabile del commercialista e per il personale da adibire a varie mansioni nell’hotel. Prima di aprire una struttura alberghiera bisogna informarsi bene in cosa consiste l’attività del proprietario o di chi ha in gestione l’albergo: questi è tenuto, ad esempio, a comunicare tutti i flussi di persone che alloggiano nell’hotel, sia quotidianamente che mensilmente.

Aprire una pensione o un’affittacamere è senz’altro più facile e agevole dal punto di vista burocratico. Inoltre quasi sempre le Regioni erogano finanziamenti per aiutare coloro che intendono investire nel settore del turismo e della ricettività. Oltre al servizio delle camere, generalmente un hotel punta sui servizi ristorativi per aumentare i ricavi. Prima di intraprendere un’attività del genere, è bene considerare tutti i costi fissi e abbozzare un business plan che possa aiutare ad avere un approccio realistico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

curriculum
Lavoro

Come fare un curriculum vitae

25 maggio 2017 di Notizie

Per essere parte del mondo del lavoro la prima selezione da superare è quella basata sul curriculum vitae. Una breve guida con gli elementi importanti da non dimenticare e su come renderlo più appetibile fra le centinaia di candidature che chi offre un lavoro si trova costretto a leggere.

Loading...