Houston, bambino 10 anni bruciato vivo da coetanei: in fin di vita

News

Houston, bambino 10 anni bruciato vivo da coetanei: in fin di vita

Houston, bambino 10 anni bruciato vivo da coetanei: in fin di vita
Houston, bambino 10 anni bruciato vivo da coetanei: in fin di vita

Un bambino di 10 anni è in lotta tra la vita e la morte dopo che dei bulli lo hanno bruciato vivo e le sue condizioni sono disperate.

Le autorità di Kerrville stanno indagando se le gravi ustioni subite domenica da un bambino di 10 anni che veniva spesso preso di mira dai compagni di gioco, siano causa di un incidente o di un atto deliberato.

Kayden Culp, 10 anni, è in un coma indotto da mercoledì presso l’Università Hosptial dove è in cura per le ustioni che coprono più del 20 per cento del suo corpo, secondo Tristyn Hatchett, sua madre.

Uno dei genitori dei ragazzi coinvolti nell’incidente di domenica ha detto che un ragazzo avrebbe cosparso Kayden di benzina. “Non c’è ragione che non dovrebbero già essere incarcerati”, ha detto Hatchett, la madre.. “Gli altri ragazzi che erano lì hanno raccontato che non è stato un incidente, che era intenzionale”.

Kayden Culp ha spesso sostenuto il peso di molestie altri bambini, forse a causa di un disturbo del linguaggio legato al fatto di non sentire bene, secondo i parenti che ha detto che aveva anche problemi comportamentali.

“Loro lo prendono in giro.

Ogni volta che va a Carver viene picchiato. È così e basta”, ha raccontato la zia.

“Mio figlio è un ragazzo speciale. E’ chiassoso e gli piace divertirsi, “ha detto la madre. “Egli considerava questi ragazzi suoi amici, e lo prendono in giro. Di solito era il peso di quel tipo di scherzo, ma lui continuava a giocare con loro, perché erano suoi amici”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche