Houston, vandalo disegna sul quadro di Picasso: «Omaggio avanguardista» COMMENTA  

Houston, vandalo disegna sul quadro di Picasso: «Omaggio avanguardista» COMMENTA  

Il graffito sul quadro "Donna Su Poltrona Rossa"

Si è definito un avanguardista, ma per il resto del mondo è il vandalo che ha cercato di rovinare il quadro di Picasso Donna Su Poltrona Rossa (1929) in esposizione nella Collezione Menil di Houston (Texas), disegnandoci sopra un graffito con uno spray.

Leggi anche: Orari e prezzi biglietti Mostra Francesco Hayez Milano 2015


L’uomo si è introdotto nel museo e ha deturpato l’opera con il disegno di un uomo che combatte contro un toro, scrivendo sotto di questo la parola “conquista”

Uriel Landeros, così ha detto di chiamarsi nel video postato YouTube in cui ha immortalato il suo gesto e intitolato Conquista la Bestia, ha affermato di essere un artista di origine messicana e ha definito il suo gesto un omaggio all’opera del grande pittore spagnolo.

Leggi anche: Eventi San Valentino 2016 a Firenze


Il portavoce del museo Menil ha spiegato che l’atto vandalico è stato scoperto quando la vernice era ancora fresca ed il pronto restauro ha permesso di eliminare l’omaggio avanguardista di Uriel.


 

http://www.youtube.com/watch?v=dhDgxNsLzgM&feature=player_embedded

Leggi anche

parigi-uomo-armato
Esteri

Uomo armato prende 7 persone in ostaggio, paura a Parigi

Paura a Parigi dove un uomo armato è entrato in un'agenzia di viaggi prendendo sette persone in ostaggio. E' quanto riportato dall'Afp, citando fonti della polizia e riportato sul web e sui social network: è accaduto poco fa nell'agenzia viaggi Asieland, nella zona del boulevard Massena, nel 13° arrondissement. Ci troviamo nella zona sud di PArigi, a poca distanza dalla porta d'Italia, come confermato su Twitter dalla polizia. Al momento nulla si sa in merito alle ragioni del gesto ma pare che l'uomo sia già stato autore di una rapina in passato. Avrebbe fatto irruzione nell'agenzia viaggi verso le 18.30 Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*