Hyundai: Dalla Corea…all’Europa COMMENTA  

Hyundai: Dalla Corea…all’Europa COMMENTA  

La Hyundai è pronta al ritorno in grande stile nel mondo rally a aprtire dal 2014. Dopo la bellissima Hyundai Accent WRC di inizi anni 2000, ora tocca alla i20 entrare nel mondo rally wrc. La casa coreana però pare andare in controtendenza alla maggior parte delle aziende europee. Se queste ultime tendono a spostarsi produttivamente verso l’est del mondo, ci sono aziende orientali che fanno il percorso inverso, come ad esempio Hyundai stessa (ma anche Honda ad esempio).

Questa i20 da rally di coreano ha soltanto la scocca, ma tutto il resto è “Made in Europa”: freni, elettronica e cerchi sono “Made in Italy”, gruppo sospensione “Made in Germania”, gruppo trasmissione “Made in Gran Bretagna” e anche il personale tecnico principale è europeo.

Un percorso inverso per una vettura sviluppata da zero in meno di un anno, che si presenta con ambizioni e buone premesse. Il quartier generale della squadra è in Germania, i test sono svolti in Spagna e i contatti riguardanti l’elettronica e ulteriori sviluppi, sono italiani.


Le competenze maggiori forse…le abbiamo proprio noi qui in Europa, senza dover andare chissà dove. Che questo possa essere di insegnamento a chi sta emigrando dal nostro continente, dalla nostra nazione.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*