I 10 borghi più belli d’Italia

Guide

I 10 borghi più belli d’Italia

Per anni, l’Italia si è classificata tra le prime destinazioni estive per i viaggiatori americani. Per ottenere un vero assaggio dell’essenza di Italia, molti viaggiatori esplorano i villaggi rustici e vigneti che hanno reso l’Italia sinonimo di fascino antico. Ecco i 10 borghi più belli d’Italia:

1) San Gimignano -. Toscana è una delle regioni più famose d’Italia, e il gioiello della Toscana è sicuramente San Gimignano. San Gimignano è un piccolo villaggio nel cuore della regione vinicola d’Italia, con strade strette, piazze pittoresche, e secolari torri che ancora conservano un’aria medievale. E ‘un luogo perfetto per fuggire per qualche giorno e godere di un po’ di pasta fatta in casa, un bicchiere di rosso toscano, e i tramonti splendidi sul terreno agricolo.

2) Manarola -. Ampiamente considerato come il più bello dei cinque paesi che compongono le Cinque Terre, Manarola è una splendida comunità di case dai colori vivaci a cascata lungo i pendii rocciosi tra le colline e il Mediterraneo.

Manarola vanta deliziosi piatti della cucina regionale e una piccola spiaggia.

3) Portofino – A breve distanza dal centro storico di Genova, i viaggiatori troveranno una delle più belle ed esclusive ville al mare in Italia: Portofino. Una risposta di alto livello per molti dei villaggi più rustici d’Italia, le strade affascinanti di Portofino sono piene di negozi di design, ottimi ristoranti, e alcune delle terrazze più privilegiate presenti in tutto il Mediterraneo.

4.) Matera- Sia un patrimonio dell’umanità e lo sfondo per numerosi film di Hollywood, Matera è una delle città più affascinanti della Basilicata. Il paese deriva gran parte della sua fama dai Sassi, antiche case scavate direttamente nella roccia delle colline circostanti.

5) Castelmezzano – Arroccato tra le Dolomiti Lucane, la villa sulla scogliera di Castelmezzano ha tutto per un’autentica esperienza italiana: sorprendenti vini regionali serviti in pittoresche taverne del villaggio, alimenti freschi delle fattorie circostanti, e vicoli pieni di storia e di tradizione.

Castelmezzano è anche la sede del Volo dell’Angelo, un percorso a piedi spettacolare che corre lungo la parte superiore delle scogliere ed è considerato uno dei migliori in Italia.

6) Alberobello – Il paese di Alberobello, con i trulli unici, sembra più di una fiaba dell’Italia moderna. Le coniche case bianche lasciano il posto a negozi di fascino dove si affacciano gli oli di oliva e dolcetti di mandorla. Molti dei trulli sono disponibili in affitto per brevi soggiorni, rendendo Alberobello un luogo perfetto per un paio di giorni di riposo, il cibo, e la storia.

7) Positano – A soli 30 miglia da Napoli, il villaggio di Positano è il più spettacolare e romantico di tutta la Costiera Amalfitana. Naturalmente, il villaggio ha una piacevole spiaggia e ristoranti accoglienti, ma c’è anche un piccolo porto che è un punto di partenza importante per le gite in barca per esplorare suggestive scogliere della Costa Amalfitana e borghi panoramici che punteggiano il litorale.

Come migliaia di viaggiatori possono attestare, Positano è un luogo che non dimenticherete mai.

8) Montone – Montone è classificato come uno dei 100 borghi più belli d’Italia, cosa non da poco in un paese come l’Italia. Ciò che distingue Montone a parte le sue torri storiche e il fascino rustico di piccola città, è che è circondato da incredibile campagna umbra: vite sconclusionate, oliveti e campi di grano che si illuminano durante il tramonto.

9) Menaggio – Menaggio è una delle tante piccole città raggruppate intorno al famoso lago di Como della Lombardia. Mentre terrazze sul lungomare di Menaggio e campanili pittoreschi sono meravigliosi per conto loro, i visitatori irrequieti possono sempre salire su uno dei traghetti giornalieri per visitare gli altri villaggi sparsi lungo le rive del Lago di Como.

10) Vernazza – Come Manarola, Vernazza è un altro villaggi incuneato tra scogliera e mare nella spettacolare regione delle Cinque Terre. Il fascino di Vernazza risiede nella sua storia come un villaggio di pescatori, un patrimonio dimostrato non solo nel bel porto, ma anche sulle tavole di numerosi ristoranti e taverne.

Anche se il villaggio è stato quasi distrutto da inondazioni e frane nel 2011, è attivo e funzionante di nuovo, ancora attrae i viaggiatori con i suoi caffè, le case dai colori vivaci, e le piazze panoramiche sulla baia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*