I bambini poveri hanno un cervello più piccolo

News

I bambini poveri hanno un cervello più piccolo

Se si proviene da un background povero è molto più probabile avere un cervello più piccolo di quelli che vivono nell’ abbondanza: questo è quello che un nuovo controverso studio suggerirebbe.

La ricerca, pubblicata questa settimana su Nature Neuroscience, ha visto esperti analizzare le immagini del cervello di più di 1.000 bambini di età compresa tra i 3 e 20 in tre anni di studio.

Hanno misurato lo strato esterno del cervello che controlla lingua e la capacità decisionale e la superficie delle cortecce cerebrali.

I test cognitivi sono stati effettuati ed è emerso che i bambini le cui famiglie guadagnano meno di 25.000$ in un anno hanno avuto il 6% di superficie inferiore rispetto i bambini le cui famiglie portano a casa 150,000$ o più.

Lo studio suggerisce quindi che i bambini poveri soffrano a causa della mancanza di beni materiali e che le famiglie con un reddito basso tendano a vivere vite più caotiche.

Kimberly Noble, della Columbia University, che ha condotto la ricerca, ha detto: ‘Si vede che la struttura del cervello dei bambini varia con i genitori, il livello di istruzione e di reddito.

‘La correlazione non è causalità però, bisogna stare attenti quando parliamo. Possiamo parlare di legami tra l’educazione dei genitori e del reddito familiare e della struttura del cervello dei bambini, ma non possiamo dire con certezza se differenze causano differenze nella struttura del cervello.’

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...