I bambini si annoiano? attività per combattere la loro smania di uscire di casa

Guide

I bambini si annoiano? attività per combattere la loro smania di uscire di casa

Mia figlia sta uscendo da una brutta influenza. Mio figlio si è appena ammalato e le previsioni del tempo annunciano pioggia per i prossimi giorni. Devo inventarmi assolutamente qualcosa altrimenti tra poco mia figlia mi dirà “Mamma mi sto stufando!” e mio figlio di un anno inizierà a piangere per la noia. Se i vostri figli sono malati o se fuori imperversa la bufera, non c’è niente di peggio che stare chiusi in casa senza fare nulla di interessante. Ecco qui alcune attività da far svolgere ai vostri bambini per combattere la loro smania di uscire.

Libri registrati

A casa mia si sono lette tantissime storie. Tuttavia, i libri registrati offrono dei vantaggi inaspettati. Spesso, sono attori esperti dotati di un particolare talento nella narrazione a leggere le storie. Solitamente, il racconto è accompagnato da musica, suoni e uno scampanellio che segnala ai bambini quando è il momento di girare pagina. Personalmente, credo che sia meglio che i bambini seguano attraverso la lettura.

Esistono diverse versioni degli audio-libri reperibili in biblioteca o gratuitamente online. Audible.com è un servizio a pagamento che fornisce libri direttamente sul vostro smartphone.

Esperimenti scientifici

Quando ero piccola, frequentavo la scuola estiva durante la quale si realizzavano diversi esperimenti scientifici. Uno tra i più semplici e che può essere riproposto ai nostri figli è quello che prevede di fare due piccoli fori ai lati di un bicchiere di plastica. Quindi, far passare un filo e legarlo alle estremità. Riempire un quarto di bicchiere con dell’acqua e quindi capovolgerlo molto rapidamente fino a fargli fare un giro completo. I bambini rimarrano sbalorditi dal fatto che la forza centrifuga non permette all’acqua di uscire.

“Mamma che noia!” Pinteresse

Ogni volta che ho bisogno di un’attività divertente, Pinteresse è la mia salvezza. Cercando sotto “Mamma, che noia!” troverete tantissime divertenti attività manuali e giochi da creare. Una tra le mode più popolari di Pinteresse è la pesca nel “vaso della noia”. Innanzitutto i genitori devono inventarsi delle proposte come costruire una torre, divertirsi con un gioco da tavolo o dipingere con le dita.

Queste proposte possono essere scritte su dei bastoncini fatti a mano o su del cartone da recupero. Mettete tutto in un vaso e fate pescare ai bambini l’attività da svolgere durante i momenti di noia.

Movimento

Se i vostri figli stanno bene ma sono costretti in casa per il maltempo, allora potete coinvogerli in quache esercizio fisico come il salto con la corda, il ballo, giochi a squadre come palla priogioniera (meglio se con una palla di gommapiuma) o corsa agli ostacoli utilizzando cuscini e scatole di cartone.

Non lasciate che la malattia del “fuori casa” contagi tutta la vostra famiglia!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*