I beagle di Green Hill cercano casa COMMENTA  

I beagle di Green Hill cercano casa COMMENTA  

20120724-094047.jpg

Dopo la liberazione dei beagle “detenuti”nella struttura degli orrori Green Hill, bisogna trovare loro una sistemazione. La Procura ha nominato custodi giudiziari Lav e Legambiente.

2700 cani cerca o casa ma le associazioni animaliste avvertono: questi non sono cani “normali”, hanno bisogno di maggiori attenzioni e il nuovo padrone dev’essere ben consapevole da dove l’animale arriva.

Quindi non bisogna agire sull’onda dell’emozione. Le persone interessate ad adottare i beagle, possono rivolgersi alle sedi della Lav e Legambiente oppure, sul sito web delle suddette.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*