I benefici cutanei dello zenzero - Notizie.it

I benefici cutanei dello zenzero

Guide

I benefici cutanei dello zenzero

Lo zenzero può contribuire ad aumentare la luminosità della pelle e a diminuire le infiammazioni che possono degenerare in psoriasi e acne. È un antiossidante, il che significa che inibisce i radicali liberi, causa di invecchiamento e danni alla pelle.

Storia

Lo zenzero è una pianta originaria del sud-est asiatico, viene citato in antichi scritti cinesi ed è stato utilizzato dalle antiche culture asiatiche come alimento medicinale per migliaia di anni.

Varietà

I benefici effetti dello zenzero sulla pelle possono essere sperimentati mangiandolo nei cibi, bevendo tè allo zenzero o prendendo integratori e infusi allo zenzero come prodotti per la cura della pelle.

Migliora l’incarnato

L’elemento antiossidante dello zenzero, lo gingerolo, non solo combatte i radicali liberi che danneggiano la pelle, ma stimola anche l’omogeneità e l’uniformità dell’incarnato. Un tipo di zenzero è lo zenzero blu del Madagascar, che ha un elevato potere antiossidante.

Schiarisce le macchie dell’età

Lo zenzero ha anche la capacità di schiarire le macchie dell’età, agendo come un amplificatore di energie nei trattamenti termali di aromaterapia.

Dato che lo zenzero è un energizzante e si ritiene che favorisca una migliore circolazione sanguigna, è spesso utilizzato nei trattamenti anticellulite.

Combatte le imperfezioni

Lo zenzero è un anti infiammatorio, il che lo rende un ingrediente naturale adatto a combattere l’acne, ed è anche un antisettico, quindi molto efficace per uccidere i batteri che lo causano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*