I benefici dell’aglio cotto per la salute COMMENTA  

I benefici dell’aglio cotto per la salute COMMENTA  

I benefici dell’aglio cotto per la salute

 

L’aglio, scientificamente conosciuto come allium sativa, ha una lunga storia di utilizzo medico. Nel 1858, Louis Pasteur ha osservato che il batterio moriva quando era intriso d’aglio e all’inizio del XX secolo è stato usato per trattare la tubercolosi, il colera e il tifo. Negli ultimi 20 anni, 2.500 studi scientifici hanno esplorato i benefici medici dell’aglio, e secondo Wright University e l’Organizzazione Mondiale della Sanità, le linee guida per la promozione della salute per gli adulti è di prendere 2 a 5 grammi di aglio (circa un chiodo di garofano) al giorno. L’erbe il più venduto al mondo, l’aglio fornisce anche benefici per la salute, come la riduzione del colesterolo, la protezione delle arterie, la lotta contro il cancro e può anche uccidere i virus, come il raffreddore comune e l’influenza.


 

Riduce il colesterolo

Gli studi scientifici concordano sul fatto che l’aglio può ridurre il colesterolo nel sangue. Sulla base di una valutazione critica della ricerca sulla materia di Stephen Warshafsky al New York Medical College, studi sugli individuali con colesterolo oltre 200 mg dimostrano che tipicamente i livelli di colesterolo abbassano di circa il 9 per cento quando si consuma almeno la metà di uno spicchio d’aglio al giorno. I ricercatori della Tufts University hanno anche suggerito che mangiare due spicchi d’aglio al giorno potrebbe essere tanto efficace quanto prendere alcuni farmaci per abbassare il colesterolo.


 

Protegge le arterie

 

Alcuni studi dimostrano che l’aglio può proteggere le pareti delle arterie, impedendo il colesterolo cattivo di trasformarsi in accumulo di placca. I benefici per la salute comprendono una minore probabilità di intasamento delle arterie, infarto e ictus. Ad esempio, il Dr. Arun Bordia dal India Tagore Medical College ha testato gli effetti dell’aglio cotto e crudo su un gruppo di 432 pazienti che stavano recuperando dopo un infarto nel corso di un periodo di tre anni. Egli ha scoperto che nel corso del tempo l’assunzione regolare di aglio potrebbe invertire danni alle arterie e pulire la placca arteriosa. Al 6 ° Convegno annuale sull’aterosclerosi, trombosi e biologia vascolare tenuto dalla Associazione Americana del Cuore a Washington, DC, la ricerca ha anche presentato il suggerimento che l’aglio contribuisca alla prevenzione e potenziale inversione della formazione della placca che provoca l’aterosclerosi (indurimento delle arterie) .


 

Blocca il cancro

 

Quelli che mangiano l’aglio regolarmente possono evitare alcuni tipi di cancro. Ad esempio, uno studio dell’Università di Minnesota di 42.000 donne di età maggiore da Iowa ha rilevato che la maggior parte dei partecipanti che mangiavano l’aglio più di una volta alla settimana hanno visto il loro rischio di cancro del colon ridurre del 32 per cento. Questi risultati sono stati confermati da un gruppo di ricercatori della University of North Carolina a Chapel Hill. Dopo aver analizzato 18 studi, il Dott. Lenore Arab ei suoi colleghi hanno scoperto che i partecipanti che hanno mangiato più di 12 spicchi d’aglio ogni settimana avevano ridotto il rischio di cancro al colon del 31 per cento.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Combatte l’infezione

Secondo James nord, il capo della sezione di microbiologia presso la Brigham Young University a Provo, nello Utah, l’aglio può uccidere i virus comuni che sono responsabili per il raffreddore comune e l’influenza. Mangiare aglio può anche prevenire queste malattie se mangiato non appena si scopre il primo sintomo. Nel libro di Jean Carper, il “Cibo – la vostra medicina miracolosa,” il Dott. Nord conferma che “l’estratto di aglio uccide quasi il 100 per cento un rhinovirus umano, che causa raffreddori e para-influenzali 3, l’influenza e i virus respiratori. Mangiare i spicchi di aglio o la cipolla è il rimedio giusto quando il mal di gola segna l’inizio di un raffreddore. “

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*