I Britannici godono fino al 25% di sconto per le vacanze estive rispetto alla scorso anno, grazie alla sterlina

Vacanze

I Britannici godono fino al 25% di sconto per le vacanze estive rispetto alla scorso anno, grazie alla sterlina

La crisi dell’euro ha consegnato un bonus ai turisti britannici che si aspetta abbiano il 10,5 per cento del potere d’acquisto di più sulle isole spagnole o villaggi francesi.
Per ogni £500 convertito in euro, una famiglia riceverà un ulteriore 47,41 £ in più quest’anno rispetto all’estate del 2011.
Ciò significa che più gelati per i bambini, un bicchiere di vino o due di più con i pasti o l’accesso a un luogo di attrazione o parco a tema.
Per chi viaggia più lontano, la forza relativa della sterlina rispetto alle altre valute consegnerà un aumento ancora più grande in potere d’acquisto.

Per esempio, qualcuno che viaggia a Rio in Brasile otterrà il 24,5 per cento in più , pari a circa un extra di £ 86 per ogni £500 che viene convertita in valuta locale.

Allo stesso modo, la sterlina acquisterà 15,7 per cento pesos messicani, offrendo maggiore potenza di acquisto per coloro che vanno in vacanza a Cancun e Riviera Maya.
I visitatori del Sud Africa otterranno il 16,7 per cento in più.

Anche se le vacanze nella zona euro saranno relativamente più convenienti in termini di spesa quotidiana, la forza della sterlina nei confronti di altre valute europee è stata ancora più marcata.
Ad esempio, la sterlina è circa il 23 per cento più forte rispetto allo zloty polacco rispetto all’estate del 2011, mentre è il 20,8 per cento più forte contro il fiorino ungherese.
Gli investimenti ci saranno anche andando quest’anno in Turchia e Croazia.

Le cifre, che sono state raccolte da Post Office Travel Money, incoraggeranno molte famiglie a fare le loro scelte sulla base delle vacanze estive.

La ricerca di Post Office mostra che la sterlina ha fatto i guadagni contro 24 su 30 valute più importanti rispetto all’anno passato.
Rispetto a un anno fa, la sterlina è scesa del 0,7 per cento nei confronti del dollaro, 1 per cento nei confronti del dollaro Barbados, 1,1 per cento contro il Dong vietnamita, 1,8 per cento contro il dirham degli Emirati Arabi Uniti e del 4,1 per cento contro lo scellino keniota.
Il responsabile del Post Office Travel Money, Andrew Brown, ha detto: ‘Anche se il valore crescente della sterlina rispetto all’euro ha dominato i titoli dei giornali, ci sono pochissimi posti dove la sterlina non è più forte quest’anno.

Ha poi aggiunto: ‘Ci sono segnali che il potere della sterlina sta rendendo le persone sempre più esperte, sia circa la loro scelta di destinazione e le loro abitudini di spesa.’

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche