I broccoli

Guide

I broccoli

 

Sia che tu ami i broccoli o li odi, non c’è dubbio che siano una delle verdure più popolari e versatili al mondo. Non solo hanno molti benefici sulla nostra salute, ma sono anche convenienti, possono essere mangiati cotti o crudi, e si possono usare in una grande varietà di ricette, dalla casseruola alle salse. Il meraviglioso cibo verde è coltivato e mangiato in molte parti del mondo, e l’America da sola ne produce più di mezzo milione di tonnellate all’anno.

Storia

L’esistenza dei broccoli, che derivano dal cavolo selvatico, é documentata da più di 2000 anni. Il suo nome viene dal Latino “brachium”, che significa “ramo”, che si è infine evoluto nell’italiano “broccolo”, forma singolare di broccoli. I broccoli furono introdotti negli Stati Uniti all’inizio del diciannovesimo secolo da immigranti italiani. Intorno al 1920 erano stati portati da New York alla California; erano coltivati lì e poi rimandati ad est, dove infine ebbero subito successo.

Identificazione

I broccoli si possono riconoscere per i loro gambi verdi e duri e le inflorescenze che si presentano come dei piccoli cespugli.

Ci sono diverse varietà, ma quella più comunemente venduta negli Stati Uniti è conosciuta come Calabrese, ha mazzi grandi ed è verde. I piccoli cespugli di infiorescenze a volte hanno una tinta bluastra.

Geografia

La maggior parte dei broccoli coltivati negli Stati Uniti vengono dalla California e l’Arizona. Mentre la maggior parte dei broccoli freschi è coltivata in casa, circa l’80 percento di quelli surgelati e di altre versioni lavorate è importato dal Messico, dove i costi di produzione e di lavorazione sono più bassi.

Benefici

I broccoli hanno molte proprietà salutistiche, con 3 grammi di proteine a porzione, il 4 percento della razione giornaliera raccomandata di ferro e il 135 percento di vitamina C. Inoltre, non contiene grassi e le calorie sono solo 30 a porzione. Sappiamo anche che i broccoli contengono fitonutrienti che possono prevenire il cancro, l’invecchiamento e riducono anche il rischio di malattie cardiache. A renderlo attraente per chi è interessato alla propria salute è anche un alto contenuto di fibre, potassio e vitamina B.

Considerazioni.

Le inflorescenze che hanno un aspetto bluastro o viola contengono concentrazioni più alte di vitamina C e altri nutrienti.

Elimina i cespugli di colore pallido o giallo, poichè significa che stanno per fiorire. Scegli gambi verdi e duri, non molli o legnosi. Mentre la cottura tradizionale riduce un po’ i minerali e i nutrienti dei broccoli, quella al vapore li preserva maggiormente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*