I bulli gli mettono formaggio nel panino, Karan muore per allergia

Cronaca

I bulli gli mettono formaggio nel panino, Karan muore per allergia

Un episodio di bullismo mette fine alla vita di Karan. I bulli decidono di mettergli nel panino un formaggio a cui il 13enne era allergico e ne causa la morte.

L’ennesimo caso di bullismo è fatale per un ragazzino di 13 anni a Londra. Karanbir Cheema, detto Karan, è un giovane ragazzo di 13 anni molto sensibile e preso spesso di mira dai bulli. Un ragazzino con la passione del calcio e del karate, ma preso sempre in giro e di mira dai bulli che si “divertivano” a fargli scherzi. Proprio uno di questi scherzi organizzato dai compagni è stato fatale per la vita di Karan.

Il tutto avviene a Londra, dove il giovane vive. In base alle fonti riportate dal sito di Metro, un giornale inglese, Karan soffriva di varie allergie. Il giorno in cui è morto, si pensa che nel suo panino sia stato messo un tipo di formaggio a cui Karan era allergico. Sarebbe stato proprio quel particolare tipo di formaggio la causa della morte di Karan, secondo quanto racconta Kumaira Khan, un amico della famiglia del giovane.

In seguito all’allergia, Karan è stato immediatamente trasportato all’interno dell’infermeria della scuola, ma evidentemente la medicina di cui aveva bisogno non era disponibile.

Karan è poi giunto in ospedale, ma è morto nel giro di 10 giorni, circondato dall’affetto dei familiari e lasciando un vuoto incolmabile in chi gli voleva bene.

Sempre in base al racconto di un amico di famiglia, un suo compagno, responsabile della morte di Karan, sarebbe stato arrestato. L’amico di famiglia racconta che “Un compagno lo avrebbe bullizzato, la famiglia è distrutta”.

Il dolore del padre

Il padre di Karan, in ospedale, ha raccontato il dolore del figlio. “Siamo stati in ospedale a guardarlo soffrire e morire. Nessun genitore dovrebbe vivere questo momento. Mentre eravamo in ospedale ci siamo concentrati e preoccupati riguardo il suo stato di salute. Ma ora ci chiediamo come sia stato possibile, come sia successo. Mio figlio aveva delle allergie, ma era attento. Era allergico ai latticini, ma è sempre stato bravo ad evitarli. Non so che tipo di formaggio possa averlo ucciso. Tutto questo non ha senso.

Sappiamo poco di quanto successo”.

Solo nella giornata di oggi si sapranno con precisione le cause di una morte definita “inspiegabile”. Il preside della scuola ha raccontato che sono stati riservati a Karan tutti gli accorgimenti e le cure necessarie appena si sono resi conto che stava male. Il preside afferma che è stato fatto tutto il possibile e sono sconvolti da quanto successo.

Il ricordo del preside della scuola

Il preside ricorda: “I suoi amici ora sono devastati dalla sua morte. Era un ragazzo intelligente e appassionato di matematica, materia nella quale eccelleva. I nostri pensieri e le nostre preghiere sono con la famiglia Karan”.

DEd38_eXYAElE-Y

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche