I cani aiutano il nostro sistema Immunitario COMMENTA  

I cani aiutano il nostro sistema Immunitario COMMENTA  

Per molti può sembrare del tutto strano questo concetto, ma il vivere in un ambiente estremamente pulito facendo si che in questo modo si possano evitare contatti con microbi e batteri non ci porterà ad una maggior difesa da infezioni e malattie. Infatti secondo alcuni studi effettuati pare proprio che condividere la nostra casa con un animale possa stimolare il nostro sistema immunitario che da tempo non ha modo di essere attivo. Alcuni ricercatori dell’Arizona University hanno deciso di fare un monitoraggio sui benefici della convivenza dell’uomo con gli amici a quattro zampe. Secondo i ricercatori un segno affettuoso del nostro cane come un bacio o una leccatina stimola nel nostro organismo la crescita di alcuni microorganismi positivi.

 

Il responsabile della ricerca il professor Charles Raison, che è il dottore a capo della ricerca universitaria, tiene a precisare che i nostri amici a quattro zampe possono agire come pro biotici e di conseguenza migliorare la nostra salute. Con il passar del tempo i batteri protettivi che vivono nel nostro organismo svolgono un ruolo fondamentale per la nostra forma fisica e per la nostra salute mentale. Lo studio che si sta effettuando, si sta svolgendo con test che hanno un età tra i 50 e i 60 anni messi a contatto con cani per un totale di 12 settimane. In questo modo si potranno stabilire quali sono i benefici che l’uomo può avere sulla salute mentale, mentre per altri 3 mesi si procederà con l’analisi dei benefici mentali che si potranno avere.


 

Secondo alcuni studi che sono stati svolti di recente pare che avere in casa un amico a quattro zampe porta giovamento ai più piccoli di casa, che si trovano nelle loro prime fasi di sviluppo.

I bimbi che hanno un età compresa da 1 a 3 anni e vivono a stretto contatto con cani e gatti hanno meno probabilità di avere l’asma, infezioni e allergie.

Ecco quindi sfatato il mito che gli animali non si possono tenere in casa quando c’è la presenza di bimbi piccoli.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*