I cani riconoscono i malati di cancro? COMMENTA  

I cani riconoscono i malati di cancro? COMMENTA  

I centri di ricerca sul cancro possono avere un nuovo strumento per la diagnosi dei tumori e non coinvolgere macchinari. Una rivoluzionaria ricerca suggerisce che i cani sono in grado di diagnosticare il cancro ai polmoni solo con la cattura di un soffio di alito di un paziente.

Il fiuto di un cane può sentire il tuo respiro e sapere esattamente quello che hai mangiato.
Un recente studio condotto presso l’Ospedale Schillerhöhe in Germania ha concluso che i cani hanno la capacità di riconoscere il profumo di certi composti organici nel corpo umano, che sono legati alla presenza di cancro ai polmoni.

Durante l’esperimento, i ricercatori hanno riempiti 220 provette con campioni di aria espirata da pazienti con e senza cancro ai polmoni. Due pastori tedeschi, un labrador e un pastore australiano sono stati poi portati a fiutare ogni campione. I cani sono stati istruiti a sdraiarsi di fronte a fiale di provette che contenevano campioni di aria di pazienti infetti tumorali. I cani hanno individuate 71 su 100 pazienti infettati con la malattia. Inoltre, hanno identificato correttamente il 93% dei campioni di cancro.

La ricerca suggerisce che il cancro può avere un odore caratteristico, che deriva da composti chimici che sono prodotti dalla malattia.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*