I cartelloni pubblicitari diventano 3d COMMENTA  

I cartelloni pubblicitari diventano 3d COMMENTA  

7a

Tecnologia 3D non solo al cinema, anche nei cartellono pubblicitari. Proprio quelli che ci adocchiano dai muri, nelle piazze, che si impongono alla nostra vista e ci tentano per indurci ad acquistare il loro prodotto.

Da uno studio austriaco la visione tridimensionale, definita nel Politecnico di Vienna in collaborazione con la start-up TriLite e pubblicata sulla rivista Optics Express, sarà disponibile per il mercato nel 2016.

A differenza del prodotto cinematografico, per la visione pubblicitaria non occorrono occhiali speciali ma si vedrà a d occhio nudo poichè vengono utilizzati i 3D-Pixel, ribattezzati Trixel, punti creati da una luce laser su uno specchietto mobile che dirige i raggi attraverso il campo visivo da sinistra a destra, modulandone l’intensità così che i laser flash vengano inviati in diverse direzioni.

Questo crea la visione 3D, ma solo a certe distanze, da altre l’immagine è piatta; la tridimensionalità è a 360 gradi e anche in pieno sole, addirittura si potrebbero inserire varie pubblicità all’interno dello stesso cartellone e vederle in 3D da angolazioni diverse.

L'articolo prosegue subito dopo

Sul prototipo i ricercatori hanno superato le difficoltà tecniche e ritengono di poter operare con la stessa tecnologia su dimensioni più grandi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*