I cavalli hanno emozioni ? COMMENTA  

I cavalli hanno emozioni ? COMMENTA  

Chiunque abbia posseduto, lavorato o anche solo passato del tempo con i cavalli sa che hanno emozioni. Ci danno segni molto chiari di come si sentono. La comprensione di questi ultimi può portare a migliori rapporti con i cavalli, mentre ignorarli può essere pericoloso.


PAURA

La paura è l’emozione più evidente nei cavalli. Quando hanno paura, il loro istinto è quello di correre. Se capiamo che il cavallo è spaventato, possiamo aiutarlo a superare la paura attraverso la desensibilizzazione. Se lo ignoriamo e lo puniamo per la disobbedienza, aumenteremo invece la sua paura, non solo della situazione ma anche di noi.


SOLITUDINE

I cavalli sono creature sociali abituate a vivere in branco. Quando non hanno alcun contatto con altri cavalli, fanno amicizia con altri animali. Capre, cani e gatti sono tutti ben noti come animali da compagnia per i cavalli costretti a vivere separatamente dagli altri cavalli. Un’inesorabile solitudine può causare problemi comportamentali che possono manifestarsi in molti modi e portare ad altri problemi emotivi più profondi.


DEPRESSIONE

L’estrema solitudine può portare alla depressione, in particolare nei cavalli che sono costantemente nella stalla. Con la mancanza di compagnia e stimolazione ambientale, cominciano a perdere energia, spirito e il loro mantello diventa senza splendore, fino a essere opaco.

L'articolo prosegue subito dopo


ANSIA

Noi chiamiamo il processo di svezzamento quando separiamo un puledro dalla madre. Sappiamo che entrambi si abituano a vivere separati, ma durante quelle prime separazioni, entrambi mostrano chiari segni d’ansia. Infatti ci vuole una certa forza per ignorare i pianti e le grida di entrambi, mentre tentano di evitare la separazione.

GELOSIA

La gelosia si può vedere in modi diversi. Il pony avido può insistere verificando tutti i raccoglitori di alimentazione per assicurarsi di avere sempre più mangime di tutti. Un castrato può cacciare tutti gli altri lontani dalla cavalla preferita nel recinto; questo è il  motivo per cui alcune persone scelgono di mantenere castrati e cavalle in recinti separati. I cavalli possono anche mostrare gelosia nei confronti del loro proprietario, rimanendo irrequieti o angosciati quando il proprietario passa troppo tempo con altri cavalli. Ciò si verifica più spesso con chi ha solo un cavallo.

TENEREZZA

Non solo la cavalla che ha appena partorito, ma anche le altre femmine danno il benvenuto al nuovo puledro nel branco.

FELICITA’

Quando il cavallo arriva di corsa dal fondo del recinto per accogliere il proprietario, la sua gioia è evidente. Un comportamento simile si può osservare quando un compagno di recinto ritorna dopo una giornata di gara.

SODDISFAZIONE

Questo è lo stato emotivo che tutti desideriamo per i nostri cavalli. Quelli che pascolano lentamente intorno al recinto stanno facendo ciò che è naturale, sono rilassati e contenti. Quando un cavallo viene spostato da un luogo all’altro, gli ci vuole del tempo per stabilirsi. Inizialmente avrà un po’ di paura, non appena si sarà abituato all’ambiente circostante, diverrà più rilassato. Una chiara indicazione di appagamento è il rotolamento. Un cavallo non scende a terra per rotolare finchè non si sente sicuro. Quando la paura è sostituita dalla felicità, rotola.

I cavalli hanno una gamma di emozioni proprio come noi. Comprendere queste e i comportamenti associati ci permette di avere una relazione migliore e più duratura con i nostri amici equini.

Leggi anche

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*