I Cheyenne

Guide

I Cheyenne

I Cheyenne sono una delle tribù di nativi americani che parlano la lingua algonchina. Situato nelle grandi pianure, il popolo Cheyenne è costituito da due diverse tribù. I Sutaio e i Tsitsistas che vivono separatamente, ma sono uniti sotto il nome del popolo Cheyenne. I Cheyenne i sono ramificati da altre tribù intorno al 1500 dalla zona che ora è il Minnesota. I Cheyenne migrarono attraverso il fiume Mississippi nel Dakota e nel Montana.

I Cheyenne si sono scontrati con i coloni europei nel corso dei XVIII – XIX secolo. Per la maggior parte, gli scambi erano frutto di un commercio pacifico, ma gli insediamenti dei nativi americani e degli europei sono ben noti per essere luoghi di combattimento per piccole scaramucce.

La battaglia più famosa è stata la battaglia di Little Bighorn. Il 25 giugno 1876, i Cheyenne del Nord combatterono nella battaglia, insieme alla tribù Sioux e Lakota, contro il colonnello George Custer e il suo 7 ° reggimento.

Il governo degli Stati Uniti cercò di catturare i Cheyenne, e dopo diverse piccole altre battaglie, fu fondata la riserva Cheyenne del Nord nel Montana.

Le credenze religiose dei Cheyenne sono politeiste, le persone adoravano cioè molteplici divinità. Il dio più importante per i Cheyenne era conosciuto come il “Saggio che tutto vede”, e il secondo un dio senza nome che viveva all’interno della terra.

“La Danza del Sole” era un rituale centrale nel culto e nelle credenze religiose. I ballerini fissavano direttamente il sole per causarsi da soli uno stato di trance. I danzatori si credevano aver ottenuto il potere che poteva assicurare il rinnovo e l’equilibrio del cosmo. “La danza degli animali” si dice che contribuiva a garantire la caccia, proprio come le credenze nelle “Frecce Sacre”.

Il rinnovamento delle “Frecce Sacre” era una cerimonia effettuata per a un periodo di quattro giorni durante il solstizio d’estate. La cerimonia portava ad un livello più alto coloro che erano conosciuti come “Uomini Frecce” in uno stato sacro.

Alle donne era proibita la partecipazione e rimanevano durante quelle occasioni all’interno del tee-pee. Lo scopo della cerimonia era quello di potenziare gli uomini con la forza della caccia per conquistare il favore degli dei. Il popolo Peyote, in una certa misura, in tempi moderni avevano aderito ai Cheyenne in queste credenze religiose.

Le vecchie credenze dei Cheyenne raccontano dell’universo, conosciuto come Hestanov, suddiviso in sette livelli distinti. “Ma’heo’o” fu il creatore dell’universo, e gli spiriti vagavano come esseri sacri per Hestanov. Gli Spiriti si sono intrecciati con la natura, gli uccelli, gli alberi, e le persone. I problemi del mondo moderno ecologico sono attribuiti alla fine del favoritismo di Hestanov nei Cheyenne. I missionari cristiani, in particolare cattolici e mennoniti, hanno cambiato le credenze dei Cheyenne includendo una miscela di tradizioni cristiane.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*