I cibi che non puoi più comprare da nessuna parte - Notizie.it

I cibi che non puoi più comprare da nessuna parte

Cucina

I cibi che non puoi più comprare da nessuna parte

Così come una hostess non più considerata la migliore, così anche alcuni dei cibi iconic sono certamente sulla via della dispersione.

La compagnia, produttrice di una lunga striscia di marchi di consumatori che includono Wonder, Dolly Madison, Drake, Home Pride e Butternut, ha annunciato venerdì le operazioni di sospensione di circa 33 piante negli Stati Uniti in quanto si inizia a liquidare le attività. Sta anche per licenizare i 18.500 membri della loro forza lavoro e si concentrerà nel vendere i suoi prodotti a offerte più alte”, secondo il CEO Gregory Rayburn in un comunicato.

I Twinkies, Wondrer Bread e altri consumatori possono ora unirsi a una lunga lista di altri cibi e bevande che seguiranno la scia dei dinosauri( anche se qualcuno di essi rimane e qualcuno dei prodotti riemergerà). Il prodotto in scatola della Chef Boyardee Meat Ball Stew, per esempio, suonerà ancora le campane? Se la casseruola contiene qualcosa molto vicino alla montagna di fagioli, carote, patate eabbondante sugo marrone che vengono anche mostrati nello spot, è un buon affare…

anche se dipende dalla tua concezione di “buono”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

sea-cucumber-2064541_960_720
Cucina

Come preparare i cetrioli di mare

17 ottobre 2017 di Notizie

I cetrioli di mare sono una classe degli Echinodermi. Sono diffusi sui fondali marini di tutto il mondo e sono caratterizzati da un corpo cilindrico allungato. Il loro nome deriva dalla somiglianza morfologica all’ortaggio. Questi abitanti del fondo oceanico sono prelibatezze in alcune cucine etniche. Come cucinarli e quali sono rischi di un eccessivo consumo.