I custodi della biblioteca COMMENTA  

I custodi della biblioteca COMMENTA  

 

 

Glenn Cooper rappresenta uno straordinario caso  di self made man. Laureatosi con il massimo dei voti in Archeologia ad Harvard ha conseguito un dottorato in medicina.

E’ stato presidente ed ad di una delle maggiori case biotecnologiche del mondo ma, poi è diventato sceneggiatore e produttore cinematografico. Si è imposto come autore di best seller nel mondo cin la Biblioteca dei Morti, seguito poi dal Libro delle Anime, Mappa del destino, Marchio del diavolo e Ultimo giorno.Il primo libro scritto dall’autore è ambientato nel lontano Medioevo, 1296 esattamente nell’abbazia di Vectis.

Sono morti tutti: gli scrivani che di generazione in generazione hanno compilato la sterminata biblioteca in cui è riportato il giorno l’ora e di nascita e di morte di ciascun uomo vissuto nell’8° secolo si sono suicidati.

In silenzio e nello stesso istante lasciando come eredità un’ultima data : 9 febbraio 2027. Per Clarissa, ignara di tutto ciò, l’unica cosa è correre correre il più lontano possibile dall’abbazia.

L'articolo prosegue subito dopo

Darà alla luce il suo bimbo nel suo villaggio dove si sente al sicuro…… L’incubo ritorna. Decine di persone ricevono una cartolina con disegnata una bara e segnata una data : il giorno della loro morte. Tutte le vittime sono di origine cinese ; la comunità internazionale è in subbuglio e il governo di Pechino minaccia ritorsioni se nonsi farà luce sul mistero……. Will Paper si è lasciato tutto alle spalle. Mentre il mondo si chiede cosa accadrà il 9 febbraio 2027 lui sa che sopravviverà a quella data. Ma d’un tratto suo figlio sparirà nel nulla e ogni cosa tornerà per Will a girare intorno al segreto della Biblioteca dei Morti. Un segreto che solo apparentemente era stato svelato……

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*