I dieci tipi di ‘figa di legno’

Gratis online

I dieci tipi di ‘figa di legno’

[Fonte LeDieci] – Quali sono i dieci tipi di ‘figa di legno?. Parliamo ovviamente di donne che si caratterizzano per comportamenti particolari ma anche per il modo di vestire o di apparire. Vediamoli insieme:

Di truciolato: è la donna che se la tira, almeno fino a quando non le offrono da bere per poi rivelarsi per ciò che è realmente, scarto del legno. Bella ma non di qualità, brutta copia delle starlette televisive, buona per una sera e non di più.

Di compensato: Preziosa fuori, trucciolato dentro; di ragazze così se ne trovano dappertutto in quel di Milano; è solita tirarsela ma non ha nulla da offrire. Da evitare ricordandosi che non è tutto oro quello che luccica.

Di castagno: regina nella sua città dove lascia a bocca aperta i suoi numerosi pretendenti. Ma al di fuori si contano sulla punta delle dita gli uomini che le si avvicinano. Una paesana saputella e nulla più.

Di abete: sta antipatica a tutti senza fare nulla in particolare; è così per sua natura con quel misto di antipatia e supponenza che sfociano talvolta nell’arroganza.

Poco da dire anche esteticamente, carina e nulla più. Pronta a cadere nel dimenticatoio dopo un breve periodo da ‘figa di legno’.

Di palissandro:
Vocina stridula, profumo di rose: queste le sue due caratteristiche principali.
Esperta in tutti i campi della seduzione, cerca sempre nuove prospettive per godersi la vita. Una gatta morta esotica, che affascina; sarà perché ha un fare d’artista bohémien che non lascia scampo.

Se deciderà che sei al suo livello ti farà vivere un’esperienza indimenticabile. SE.

Di massello: è la donnna tutta d’un pezzo, difficile da trovare tanto che pure lei ne è consapevole. Difficile non rimanere in soggezione se la si incontra per strada. Inarrivabile.

Di radica: è la donna che esce di casa solo se vestita alla moda, atteggiandosi come una primadonna. Il suo migliore amico è il suo ego e probabilmente potrà darla solo a lui. Se passa davanti a uno specchio non può fare a meno di ammirarsi, pensando di essere l’inarrivabile.

Sbaglia.

Di ciliegio: è la donna concreta, che resiste a tutto dalle mode agli ex alle amiche stronze. E’ anticonformista e dallo stile inimitabile; qui sta la sua forza che però non la rende facilmente avvicinabile perchè in grado di mettere in soggezione anche il miglior latin lover. E’ una donna provocatoria, che osa.

Di mogano: è una donna ‘pregiata’, consapevole di essere un esemplare unico. Bellezza si ma anche emozioni e classe che la contraddistingue. Sarà difficile averla da lei. E’ la donna che tutti vorrebbero ma che solo pochi hanno il privilegio di avvicinare.

Di ebano: è la donna in via di estinzione. Tutta da ammirare, maestosa e di una categoria superiore. O forse addirittura di un altro pianeta. Aliena.

53 Commenti su I dieci tipi di ‘figa di legno’

  1. Da noi è detta figadilegno una che a letto ti da le stesse emozioni e senzazioni dello scoparti un buco in un asse di pino. Anche la "lubrificazione" spesso è la medesima di una tavola di compensato.
    Il tutto ovviamente atteggiandosi a Gran Regina Delle Strafighe Galattiche. :/

  2. chi ha scritto questo articolo con una evidente "puzza sotto il naso nei confronti delle donne", sarà sicuramente un "falegname" con sempre una "sega" in mano e nulla più!….visto che di legno si parla!

  3. beh, avrà pure la puzza sotto al naso.. il problema è che molte persone diventano figadilegno quando sanno che tutti ci sbavano dietro… personalmente, quando ho a che fare con la fighetta con la testa montata ho la tendenza a metterla alla prova… se dimostra di non aver nulla di buono da offrire, magicamente smette di tirarsela…

  4. io trovo che ci siano anche molti uomini da stock house….cioè FALLATI…che ha duplice senso cioè dotati di fallo ma non di cervello o con cervello fallato

  5. Articolo offensivo, degradante e triste, purtroppo specchio della mentalità di molti uomini che ritengono la donna un oggetto

  6. Articolo offensivo, degradante e triste, purtroppo specchio della mentalità di molti uomini che ritengono la donna un oggetto

  7. ….esterefatta…da un etero-fatto, nel senso fattone…c’e’ una cosa che odio, l’ incasellamento delle donne da parte degli uomini, perche’ lo fanno? ma e’ ovvio…per non perdere tempo, devono individuare in fretta con chi e cosa…le donne sono tante ,le possibilita’ meno…e allora via con l’ album delle figurine delle giocatrici, con tanto di punteggio…non solo, il passaparola maschile serve e torna di utilita’ anche agli altri….in fondo le donne sono terreno di caccia…pero’ dove avviene la vendetta del genere femminile? nel osservare l’ evolversi del tempo…rincontro il bellissimo sciupafemmine imprendibile che ha fatto piangere una intera generazione di ragazze della citta’, me compresa, dopo25 anni e’ un vecchietto senza figli..qual’ era il suo segrto di tanta durezza di cuore? la cocaina , l’ unica vera moglie…vive solo , e’ bruttissimo e magrissimo..quasi mi dispiace, ma fdinalmente ho una spiegazione logica, incontro il bello impossibile quello che sembrava classificarci senza pieta’ in base all’ aspetto fisico, dovevano essere tutte delle donne di plastica…ha una insulsa ragazzotta che fa la barista, i denti fuori, con accento del sud, bassotta e senza tante curve…per ultimo l’ imprenditore rampate pieno di macchine e soldi…fa il pizzaiolo con la pancia , non se la tira piu’ e vive di glorie passate…e io?io sono la ex di tutti e tre, la ex moglie per 13 anni di uno dei tre, la ex convivente per 13 anni di uno dei tre…sono una artista una pittrice , una stilista ho 4 figli, e sono ancora bella…quando li incontro i loro occhi me lo confermano…han cosi’ incasellato le donne , ma non si accorgevano che anche noi davamo un voto…finale e soprattutto vero perche’ e’ senza cattiveria,e’pero’ inversamente proporzionale a quanto loro sono stati buoni e bravi…

  8. Angelo Di Sena certo che è comparso dopo, ma non conta nulla. I nostri termini e condizioni VIETANO CATEGORICAMENTE la riproduzione.

  9. Simonetta Bruciati, questo gruppo non ce l'ha con tutte le donne del pianeta. Ce l'ha invece con quelle che si atteggiano in un certo modo, per l'appunto, LE FIGHE DI LEGNO. Che da quel poco che ho visto, costituiscono la maggior parte della popolazione femminile in età fertile di questa sciagurata penisola. Noi capiamo benissimo che una donna non debba andare con uno che non le piaccia. Siamo però dell'idea che che si possa dire di no o fare capire che é "no" usando un briciolo di tatto e di diplomazia. Tutto quì.

  10. Cara Clelia…stai tranquilla che se un uomo ti piace molto a te piacerà moltissimo fare la donna oggetto. Solo con lui, intendiamoci..ma ti piacerà.

  11. Meglio non divulgare questo articolo, altrimenti tutte le decerebrate che lo leggono iniziano a tirarsela senza capire che non possono permetterselo…Questo articolo vuole far passare l'idea che una meno la dà e più è di valore…Bah!

  12. Giulio Denis "esperta in tutti i campi della seduzione"? Sei sicuro? O piuttosto dovrebbe essere "convinta di essere esperta in tutti i campi della seduzione, ma non lo è"?

  13. Andrea Novarini si tranquillo tanto avete sempre ragione voi poi spunterà un articolo simile sugli uomini e giù a rompere il cazzo ed ad urlare puttana/ cagna / troia. Sta zitto và

  14. Piergiacomo 'Jimmy' Fontana : terribile perchè voi maschietti pensate che sia così… pensate ad averlo voi almeno di legno, se non di pietra !!!!!

  15. Piergiacomo 'Jimmy' Fontana : terribile perchè voi maschietti pensate che sia così… pensate ad averlo voi almeno di legno, se non di pietra !!!!!

  16. Con tutto il rispetto..
    1) abete c'è
    2) abete non fa rima con ebete
    3) il tuo commento, come questo articolo, non fa ridere

  17. Con tutto il rispetto..
    1) abete c'è
    2) abete non fa rima con ebete
    3) il tuo commento, come questo articolo, non fa ridere

  18. Italia, patria dei decerebrati che trovano questa roba divertente. Il bello è che giudicate una donna QUALUNQUE sia il modo in cui vive la sua sessualità. O siamo fighe di legno o siamo troie (e vi ASSICURO che ho visto persone a cui il bullismo derivante dalla seconda ha rovinato la vita)
    Cosa ne dite di smettere di giudicare una persona per il modo in cui decide di gestire il proprio corpo e farvi crescere una bella manciata di neuroni? Avete mai pensato che una persona, anziché "figa di legno", potesse essere semplicemente demisessuale, asessuale o in un qualunque punto della grey A? O che magari non fosse interessata a voi? Si, notizia bomba, il possedere un pene non vi rende automaticamente degli adoni e una persona che vi rifiuta non è automaticamente una stronza.

1 Trackback & Pingback

  1. I 10 TIPI DI F@@A DI LEGNO - vorrei

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche