I dipendenti della fallita Spanair rifutano le offerte di Vueling e Ryanair

Aziende

I dipendenti della fallita Spanair rifutano le offerte di Vueling e Ryanair


Non c’è soluzione per i dipendenti della Spanair, la compagnia aerea spagnola che ha dichiarato fallimento pochi giorni fa lasciando circa 4 mila lavoratori a terra.
Le due compagnie aeree low cost Vueling e Ryanair, che stanno ampliando le proprie rotte e quindi necessitano di nuovi lavoratori, hanno contattato gli ormai ex dipendenti Spanair offrendo loro dei nuovi contratti di assunzione.
Tuttavia, sulla base di quanto pubblicato dal quotidiano spagnolo El Mundo, gli stessi lavoratori hanno respinto le offerte perché eccessivamente incongrue. A quanto pare si tratta di stipendi low cost non avvicinabili agli stipendi precedentemente percepiti, né agli stipendi praticati da altre compagnie come Air Europe e Iberia.
Da quanto trapelato pare che gli stipendi mensili netti offerti si aggirino intorno alle 600 euro per il ruolo di ausiliario di traffico, il ruolo con la minor retribuzione prevista.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche