I fulmini fanno paura COMMENTA  

I fulmini fanno paura COMMENTA  

fulmine-torca-al-plasma1

Se ci si trova all’aria aperta, magari d’estate, in montagna, durante un’escursione, può capitare sovente che il tempo cambi e che si scateni un temporale improvviso. Un po’ di pioggia e vento possono anche non spaventare, ma si deve invece fare molta attenzione nel momento in cui al temporale si accompagnino i fulmini.

Se una persona viene colpita da un fulmine infatti può subire delle conseguenze anche molto gravi e quindi deve evitare assolutamente di esporsi a questo rischio.

Leggi anche: Norvegia: un solo fulmine provoca una strage di renne


Se ci si trova all’aperto ecco come ci si deve comportare: si devono togliere tutti gli oggetti metallici che si indossano, o che si portano con sè, come ad esempio un ombrello, perchè attirano i fulmini, così come gli oggetti a punta. Quindi mai ripararsi sotto un albero.

Leggi anche: Maltempo Lombardia: fulmini colpiscono due case, divampano incendi


Se si trova una grotta, può essere un buon rifugio, ma senza sostare vicino all’ingresso. Se si ha l’automobile, il suo abitacolo è il luogo più sicuro in assoluto, perchè la gomma degli pneumatici funge da isolante.

Sarebbe infatti buona norma indossare sempre scarpe con la suola di gomma.

Leggi anche

Tethering
Guide

Come attivare tethering su iOS

Come trasformare il proprio iPhone o iPad in un vero e proprio hotspot cui collegare a Internet altri dispositivi? Il procedimento si chiama tethernet. Il tetherting wi-fi, meglio conosciuto come hotspot, è una funzionalità dei dispositivi di telefonia mobile che permette di condividere una connessione Internet senza fili con due o più dispositivi. Tale connessione può essere effettuata tramite LAN o Bluetooth (tramite wi-fi) o porta USB (tramite cavo). A partire dall'iPhone versione 4.2.5, il tethering è disponibile su gran parte dei modelli 4, 4S, 5, iPad di terza generazione. Tuttavia, per attivare tale funzione, è necessario agire manualmente sul Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*