I grandi del profumo multati per 40 milioni di euro COMMENTA  

I grandi del profumo multati per 40 milioni di euro COMMENTA  


Un tribunale francese ha multato i giganti del profumo tra cui Chanel, Christian Dior e L’Oreal per un totale di 40 milioni di euro per collusione a mantenere i prezzi elevati. I fatti risalivano al periodo di tempo tra il 1997 e il 2000 ma soltanto in questi giorni si è raggiunto un verdetto definitivo.

Una corte d’appello di Parigi ha confermato l’ammenda inflitta nel 2006 dal garante della concorrenza francese, che ha detto che le società coinvolte avevano raggiunto accordi illeciti sulla fissazione dei prezzi.

Inoltre i brand portati alla sbarra avevano applicato alcune procedure per monitorare i prezzi nei punti vendita, sostenute da minacce commerciali in caso di inosservanza.

I tredici brand multati sono: Jean-Paul Gaultier, Issey Miyake, Chanel, Clarins Fragrance Group, Hermes, Christian Dior, Clinique, Estee Lauder, Guerlain, L’Oreal, Marche Profumo LVMH, Sisheido Europa e YSL.

L'articolo prosegue subito dopo

Tra i distributori invece ci sono i nomi di Marionnaud, Sephora e Nocibe, anch’essi multati

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*