I legali di Berlusconi chiedono trasferimento dei processi a Brescia COMMENTA  

I legali di Berlusconi chiedono trasferimento dei processi a Brescia COMMENTA  

La difesa dell’ex premier Berlusconi ha inoltrato la richiesta di trasferire i processi “Ruby” e “Mediaset” dal Tribunale di Milano a quello di Brescia, invocando la “legittima suspicione”.

Tale facoltà, approvata nel 2003 durante uno dei Governi guidati dal Cavaliere, permette di spostare i procedimenti quando si ravvisano “gravi situazioni locali tali da turbare lo svolgimento del processo e non altrimenti eliminabili” che possono pregiudicare “la libera determinazione delle persone che partecipano al processo (…) o determinano motivi di legittimo sospetto” (art.

45 del Codice di procedura penale). I legali di Silvio Berlusconi motivano la richiesta a causa del clima ostile nei confronti del loro assistito. La Cassazione dovrà ora pronunciarsi sulla ammissibilità, forse ci vorrà una settimana.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*